20 settembre 2019

Sport

Chiudi

11.09.2019

Balotelli torna al
City per la partita
d’addio di Kompany

SuperMario Balotelli fra Vincent Kompany e Carlitos Tevez: un Manchester City da urlo
SuperMario Balotelli fra Vincent Kompany e Carlitos Tevez: un Manchester City da urlo

Correrà, presto, in campionato. Intanto di sicuro non se ne sta con le mani in mano. Mario Balotelli si muove tanto e oltrepassa i confini. Va dall’Italia all’Inghilterra e ritorno, saluta Torbole Casaglia e vola a Manchester, poi rientra e si rimette a disposizione del Brescia. Tutto in un giorno, o quasi: una mission impossible da compiere in meno di 24 ore, senza perdere un giorno di allenamento, in nome di un amico vero. L’ex capitano dei Citizens, Vincent Kompany, dopo aver dato l’addio al calcio ha organizzato per questa sera qualcosa di più di una rimpatriata fra amici: alle 19.45 una selezione di leggende del Manchester celeste, con Sergio Aguero e David Silva, Edin Dzeko e Aleksandr Kolarov, allenata dall’illustre ex Brescia Pep Guardiola, sfida l’All Stars della Premier League condotta dal commissario tecnico del Belgio Roberto Martinez.


PER ESSERCI e far contento l’amico, senza far mancare nulla al Brescia, Balotelli si allena stamane a Torbole. Dopo pranzo prende l’aereo, decolla a Orio e atterra a Manchester (perdendo solo la seduta pomeridiana in un giorno di doppio). La sera scende in campo con Kompany e compagni, saluta i vecchi amici, ci dorme sopra. Domattina riparte. Al pomeriggio è di nuovo in campo a Torbole, in quella che ormai è casa sua. È un tour de force, ma ne vale la pena. Balotelli ha giocato nel Manchester City dal 2010 al 2013 con 80 partite disputate e 30 gol realizzati. Ha vinto con l’attuale commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini una Premier League, oltre a una Coppa d’Inghilterra e una Community Shield. Il suo posto stasera è, dev’essere lì: fra le leggende dei Citizens. Respirata un po’ d’Inghilterra, Balo si ritufferà nella preparazione in vista del debutto in campionato. Salterà il Bologna, salterà l’Udinese, dopodiché arriverà il suo momento: martedì 24 settembre, allo stadio Rigamonti, per il suo debutto l’attende la Juventus con l’attaccante più forte del mondo: Cristiano Ronaldo. Motivo in più per farsi trovare pronti al 100 per 100: quando sta bene e indossa i panni di SuperMario, Balotelli non teme neanche CR7.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Spezia
3
Venezia
3
Cremonese
3
Frosinone
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Ascoli - Livorno
2-0
Cittadella - Trapani
2-0
Cosenza - Pescara
1-2
Crotone - Empoli
0-0
Perugia - Juve Stabia
0-0
Pisa - Cremonese
4-1
Pordenone - Spezia
1-0
Salernitana - Benevento
0-2
Venezia - Chievoverona
0-2
Virtus Entella - Frosinone
1-0