02 luglio 2020

Sport

Chiudi

27.06.2020 Tags: Brescia Calcio

«Bisogna vincere ma così sembra un’amichevole»

Diego Lopez: ha 45 anni
Diego Lopez: ha 45 anni

Diego Lopez non gira intorno alle domande, va dritto al punto: poco da fare, c’è un solo risultato a disposizione. Ma per l’allenatore del Brescia il discorso vale anche per le prossima sfide con l’Inter, con il Verona, fino alla fine: «Anche se a porte chiuse sembra di essere a un’amichevole estiva». Lopez, è proprio così triste il calcio senza pubblico? Non piace a nessuno, ma la situazione è questa e non possiamo farci molto: bisogna giocare. Però, un vantaggio almeno stavolta c’è. Ovvero? Non abbiamo la trasferta da fare. Niente viaggi. A porte chiuse l’unico beneficio di giocare in casa è logistico. Contro il Genoa è una partita da non sbagliare. Quanto sentite la pressione? Ed è gestibile? Abbiamo poco da gestire, vista la situazione. In effetti, è così. Bisogna vincere contro il Genoa, ma anche contro l’Inter, contro il Verona. E anche a Firenze abbiamo giocato per vincere. Questa deve essere la mentalità, che ai miei ho cercato di fissare fin dalla mia prima partita contro l’Udinese. E come ci si arriva? Dobbiamo essere bravi noi a essere squadra, tutti dobbiamo avere un obiettivo comune: vincere sempre. A Firenze ho visto tutta la squadra giocare al limite, ma è passata. Pensiamo a questa partita importante, in cui non ci sarà nulla da gestire. Anche da qui vengono i risultati. A Firenze ben 7 giocatori in distinta provenienti dal settore giovanile. Quanto conta il senso di appartenenza di chi indossa questa maglia fin da bambino? Conta, eccome. Tanti ragazzi del vivaio significano che la società sta facendo un buon lavoro dalla base. E questa può essere un’arma in più: il senso di appartenenza è fondamentale per tirare fuori il meglio. Ma io confido anche negli altri giocatori: partendo dal capitano, questo gruppo ha una enorme voglia di lottare e fare le cose insieme. Un altro bel vantaggio. Quanto conta il punto di lunedì? È stato importante e non solo perché ha mosso la classifica. A Firenze non abbiamo gestito bene l’uomo in più. Ne abbiamo parlato. Con tante gare ravvicinate, inciderà il caldo: fondamentale dosare le forze. Come sta Torregrossa? E con il Genoa si rivedrà la coppia-gol della promozione in Serie A? Torregrossa sta meglio adesso. Sì, credo proprio che sarà possibile rivederlo insieme a Donnaurmma.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
76
Crotone
52
Cittadella
52
Spezia
50
Pordenone
49
Frosinone
48
Chievoverona
45
Salernitana
44
Pisa
43
Empoli
42
Virtus Entella
41
Perugia
40
Venezia
39
Pescara
39
Juve Stabia
36
Cremonese
34
Ascoli
33
Cosenza
31
Trapani
30
Livorno
21
Ascoli - Crotone
1-1
Benevento - Juve Stabia
1-0
Chievoverona - Frosinone
2-0
Cittadella - Perugia
2-0
Cosenza - Trapani
2-2
Livorno - Venezia
0-2
Pescara - Empoli
1-1
Pordenone - Virtus Entella
2-0
Salernitana - Cremonese
3-3
Spezia - Pisa
1-2