20 luglio 2019

Sport

Chiudi

13.03.2019

Brescia avanti col 5-5-5: il segreto di bomber Bisoli

Dimitri Bisoli, centrocampista, classe 1994: 15 reti finora nei 3 campionati disputati con il Brescia
Dimitri Bisoli, centrocampista, classe 1994: 15 reti finora nei 3 campionati disputati con il Brescia

«C’è il 4-5-1, c’è il 4-4-2. Io invece uso una cosa diversa: il 5-5-5». Oronzo Canà sognava il modulo dei moduli per rendere vincente la sua Longobarda. Oltre trent’anni dopo quel sogno tattico è rimasto utopia, ma un 5-5-5 che va per la maggiore c’è: sta nel Brescia, si chiama Dimitri Bisoli. Cinque gol nel suo primo campionato in biancazzurro. Cinque gol anche nel secondo. Cinque gol pure nel terzo. E non è finita, perché questa stagione non è finita e Bisoli promette di superarsi, e il Brescia con lui. IL 5-5-5 di Bisoli racconta di un centrocampista che è anche un po’ bomber. Un elemento dalla pericolosità assicurata per tutti gli avversari. Si capisce perché Eugenio Corini avesse pensato di impiegarlo a sostegno delle punte, nei primi tempi da allenatore del Brescia. E già prima di Corini il suo raggio d’azione era spesso stato avanzato a ridosso dell’area. «Bisoli garantisce ampiezza», spiegava l’allenatore del Brescia. Di sicura ara chilometri, sia in mezzo che sulla fascia. E questo dinamismo gli serve anche in zona-gol Ripensare, per credere, all’ultima prodezza: a Cosenza, in pieno recupero, ci volevano fiato e freschezza, oltre a una determinazione assoluta, per farsi trovare pronto all’appuntamento con una zampata da 3 punti al termine di una vera battaglia. CINQUE GOL e per ogni gol un risultato positivo, in questo torneo. Vittoria a Cosenza come a Pescara, il 3 febbraio (1-5) e contro la Cremonese, il 26 dicembre (3-2). In precedenza un suo timbro aveva sancito i pareggi con il Perugia (alla prima giornata, il 24 agosto) e ad Ascoli (il 21 dicembre). Una stagione fa, dopo essersi sbloccato fin dalla Coppa Italia (inutilmente contro il Pescara: sconfitta per 3-1 ed eliminazione), Bisoli aveva fatto centro Foggia (pareggio), Perugia (vittoria), Ternana (pareggio, dopo una sospensione per pioggia), Novara (sconfitta), Venezia (vittoria). Risultati altalenanti, salvezza all’ultima giornata. Era stata salvezza in extremis anche nel campionato precedente. Contro la Salernitana, all’ottava giornata il 15 ottobre 2016, la prima rete con la maglia del Brescia. E finì 1-1. Poi sono arrivati i gol contro Spal (sconfitta 3-2), Ascoli (vittoria 1-0), Latina (pari 1-1) e Ternana (successo 2-1), I numeri di Bisoli dicono di 15 gol (5, 5, 5 appunto) in 3 annate. Con 103 partite disputate. Migliorabili, quanto a media realizzativa, perché le reti segnate non sono poche, ma le occasioni per fare centro molte di più. SUL PIANO fisico, Bisoli ha pochi rivali in questa Serie B. Quando parte è un carroarmato. Sul fondo arriva, al tiro arriva. Ha la grinta che gli deriva dal Dna, figlio com’è di quel Pierpaolo Bisoli che da mediano (non solo ma anche nel Brescia) temeva nessuno. Del padre non ha la conclusione furente da fuori area, ma è più abile nelle incursioni. E se va avanti di questo passo può puntare tranquillamente alla doppia cifra di reti in una stagione. Anche perché ha il fuoco dentro. «Vincere partite così è un’emozione incredibile - ha detto Bisoli dopo il pianto di felicità per il gol-vittoria di Cosenza -. Siamo una grande squadra, un grande gruppo. Avanti così, senza paura». Mentalità giusta. Coraggio da Serie A. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]