21 settembre 2020

Sport

Chiudi

12.09.2020 Tags: Brescia Calcio

Brescia, c’è l’ultimo doppio incrocio con il passato d’oro

Sandro Tonali, 20 anni: con il Brescia 88 presenze e 6 retiIl presidente Massimo CellinoTonali a Casa Milan con una gigantesca Champions League
Sandro Tonali, 20 anni: con il Brescia 88 presenze e 6 retiIl presidente Massimo CellinoTonali a Casa Milan con una gigantesca Champions League

Alzi la mano chi, tra chi vive e respira biancazzurro, non sente forte la nostalgia della Serie A. E mente, sapendo di mentire, chi non prova anche solo un pizzico di rabbia nel vedere il calendario della Serie A senza il Brescia e lo stemma della Leonessa di nuovo tra I cadetti, che sarà pure «il campionato degli italiani» e il «più bello del mondo», ma del quale nessuno qui ha sentito la mancanza. Così va la storia e dal 25 settembre per la 62ª volta il Brescia ne sarà protagonista. Intanto, c’è l’ultimo doppio incrocio con il passato d’oro: il Milan a Milanello (ore 17, porte chiuse, con diretta su Ac Milan Official App, Milan Tv e Dazn) e soprattutto Sandro Tonali, da 2 giorni rossonero a tutti gli effetti, sia pure in prestito. MA IL GIOIELLO lodigiano, nato nel 2000 nello stesso giorno, l’8 maggio, di un monumento rossonero come Franco Baresi, non si sente in prestito a Milanello, lui che rossonero lo è fin da bambino e non lo ha mai nascosto, nemmeno nel momento in cui le trattative erano serrate e l’Inter sembrava in vantaggio: «Quando ha saputo dell’interesse del Milan, Tonali non ha più capito niente e non ha voluto sentire altro», ha rivelato il presidente del Brescia Massimo Cellino. La curiosità di vedere il centrocampista da avversario è enorme e chissà se sarà possibile, se Tonali avrà una condizione sufficiente per giocare uno spezzone nonostante i postumi dell’isolamento fiduciario cui è stato sottoposto al ritorno delle vacanze in Sardegna, nei suoi ultimi giorni da biancazzurro. CERTO, la curiosità di vedere all’opera il Brescia. Mentre Gigi Delneri e il suo staff sgobbano a Torbole, il direttore sportivo Giorgio Perinetti lavora per aggiungere petali alla rosa di una squadra che, per dirla con lo stesso diesse, «ha come obiettivo l’immediato ritorno in A». Due anni fa, nel Brescia che dominò il campionato cadetto tornando tra le grandi dopo 8 stagioni di patimenti (tra cui lo spettro del fallimento e una retrocessione in C annullata dal ripescaggio), il fulcro del gioco era Tonali, appena maggiorenne. Che si presenta in rossonero temprato da campionati veri, giocati per non retrocedere in C (2017-18, salvezza diretta all’ultima giornata contro l’Ascoli), per vincere (2018-19, trionfo con il brescianissimo Corini al timone) e per salvarsi in A, stavolta missione non riuscita nell’annata più stravolta e sconvolgente per la pandemia. Oggi, dunque, c’è il Milan con Tonali. L’ultimo assaggio di un periodo d’oro durato troppo poco, da rivivere tra un anno per non nutrirsi sempre di nostalgia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Ascoli
0
Brescia
0
Chievoverona
0
Cittadella
0
Cosenza
0
Cremonese
0
Empoli
0
Frosinone
0
L.r. Vicenza Virtus
0
Lecce
0
Monza
0
Pescara
0
Pisa
0
Pordenone
0
Reggina
0
Reggio Audace
0
Salernitana
0
Spal
0
Venezia
0
Virtus Entella
0
Fiorentina - Torino
1-0
Genoa - Crotone
4-1
Juventus - Sampdoria
3-0
Milan - Bologna
Parma - Napoli
0-2
Sassuolo - Cagliari
1-1
Hellas Verona - Roma
0-0
Benevento - Inter
Udinese - Spezia
Lazio - Atalanta