26 settembre 2020

Sport

Chiudi

14.08.2020 Tags: Brescia Calcio

Brescia-Delneri,
tutto fatto. Ma
slitta ancora l’ufficialità

Massimo Cellino, 64 anni: è il presidente del Brescia dal 10 agosto 2017Luigi Delneri, 69 anni: a lui è affidato il prossimo progetto tecnico del BresciaLuigi Delneri: l’ultima stagione in B l’ha vissuta con il Chievo nel 2000/01Diego Lopez, 45 anni: lascia il Brescia dopo 16 panchine complessive
Massimo Cellino, 64 anni: è il presidente del Brescia dal 10 agosto 2017Luigi Delneri, 69 anni: a lui è affidato il prossimo progetto tecnico del BresciaLuigi Delneri: l’ultima stagione in B l’ha vissuta con il Chievo nel 2000/01Diego Lopez, 45 anni: lascia il Brescia dopo 16 panchine complessive

Andrà a finire che l’ufficialità, il tanto atteso annuncio, sarà il regalo di compleanno per il nuovo allenatore. Il Brescia comunicherà l’inizio della gestione Delneri soltanto nell’imminenza del raduno, in programma il 23 agosto, giorno in cui il neo tecnico compirà 70 anni. «Niente di strano, niente intoppi, tutto è definito», è la rassicurazione del direttore sportivo Giorgio Perinetti. E c’è da credergli. Il Brescia, in tutte le sue componenti societarie da Cellino a Cordone, passando per lo stesso Perinetti e il dg Micheli, ha ormai un accordo con Delneri per il prossimo campionato. Lui e soltanto lui sarà l’allenatore prescelto per la stagione del rilancio. Si attende che la Lega di B faccia chiarezza sulle modalità con cui stilare i contratti per la prossima stagione, una procedura ancora nebulosa e per certi versi contraddittoria dopo che l’annata calcistica è stata prolungata al 30 agosto. Una versione ufficiale non c’è. Il dietrofront sulla conferenza stampa di presentazione, inizialmente prevista per le 16.30 di mercoledì pomeriggio e annunciata in forma privata con una mail ai giornalisti, è dovuto poi all’altra (e unica) questione ancora aperta: Diego Lopez. Anche qui, però, niente misteri. «Lopez è come un figlio per Cellino e il presidente vuole parlargli per chiudere nel modo migliore possibile», è la seconda rassicurazione di Perinetti. Ma c’era da aspettarselo. Lopez deve a Cellino il suo primo mandato da allenatore (anno 2012) con l’affiancamento a Ivo Pulga e il primo da tecnico in autonomia (2013), oltre naturalmente a dodici anni consecutivi di Cagliari da giocatore, svariati contratti rinnovati e la fascia di capitano dal 2005 al 2010. Per tutte queste ragioni non è previsto alcun «caso Lopez». Pur avendo accettato la sfida di Brescia, l’uruguaiano resta un allenatore molto apprezzato in patria. Fino a pochi mesi fa lottava per vincere il campionato con il Penarol, la principale squadra d’Uruguay, e ha conquistato il titolo nel 2018, non cent’anni fa. Perciò è un nome appetibile per il mercato dei tecnici in Sud America e ha tutto l’interesse a liberarsi. Eventuali incomprensioni che possono essersi generate dalla chiusura anticipata del rapporto saranno appianate. E DELNERI? Uscito soddisfatto dopo le sei ore passate in sede ha iniziato subito a programmare il lavoro per il ritiro. In questi giorni lo farà dalla sua casa di Aquileia, dove è rientrato mercoledì sera dopo aver stretto la mano al presidente. La squadra dovrebbe radunarsi ai suoi ordini domenica 23 per poi iniziare ufficialmente il ritiro il giorno successivo. Gli allenamenti saranno in città e non altrove, considerata la data avanzata e le particolari condizioni d’inizio della nuova stagione. Sette giorni più tardi partirà poi il mercato, con la scadenza dei vecchi contratti (prolungati fino al 30 agosto) e l’inizio dei nuovi. A proposito di mercato... Cellino farà il possibile per trattenere i pezzi pregiati della rosa, facendo in modo da offrire a Delneri continuità nello spogliatoio oltre a buoni giocatori. Il primo rinforzo dovrebbe essere Cristian Dell’Orco (26), in uscita dal Sassuolo. Congelata fino al termine dell’Europa League la posizione di Tonali, sempre promesso all’Inter di Antonio Conte. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Armanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Spal
1
Monza
1
Ascoli
0
Brescia
0
Chievoverona
0
Cittadella
0
Cosenza
0
Cremonese
0
Empoli
0
Frosinone
0
L.r. Vicenza Virtus
0
Lecce
0
Pescara
0
Pisa
0
Pordenone
0
Reggina
0
Reggio Audace
0
Salernitana
0
Venezia
0
Virtus Entella
0
Brescia - Ascoli
Cosenza - Virtus Entella
Cremonese - Cittadella
Frosinone - Empoli
Lecce - Pordenone
Monza - Spal
0-0
Pescara - Chievoverona
Reggio Audace - Pisa
Salernitana - Reggina
Venezia - L.r. Vicenza Virtus