23 agosto 2019

Sport

Chiudi

05.07.2019

Brescia, in arrivo Goldaniga Cerri e Ayé sono nel mirino

Edoardo Goldaniga, 25 anniLuka Bogdan: ha 23 anniAlberto Cerri, 23 anni, a destra a Brescia nei giorni scorsi per un tatuaggio: un indizio sul suo futuro?Florian Ayé: ha 22 anniLeonardo Morosini: ha 23 anni
Edoardo Goldaniga, 25 anniLuka Bogdan: ha 23 anniAlberto Cerri, 23 anni, a destra a Brescia nei giorni scorsi per un tatuaggio: un indizio sul suo futuro?Florian Ayé: ha 22 anniLeonardo Morosini: ha 23 anni

Il mercato del Brescia entra nel vivo. Con un blitz nella serata di ieri la società del presidente Massimo Cellino ha messo a segno il primo colpo di mercato. Alla corte di Eugenio Corini sbarca il difensore Edoardo Goldaniga. La fumata bianca è arrivata al termine di un summit di mercato tra i dirigenti dei due club all’hotel Principe di Savoia di Milano. Di proprietà del Sassuolo, ma lo scorso anno in prestito al Frosinone, il centrale classe ’93 sarà il sostituto di Simone Romagnoli, rientrato all’Empoli dopo l’anno in prestito. L’arrivo in biancazzurro di Goldaniga associato alla presenza di Daniele Gastaldello e Andrea Cistana non può bastare per completare l’organico di centrali a disposizione. Per questa ragione il Brescia sta provando l'accelerata decisiva anche per Luka Bogdan del Livorno. Già lo scorso anno il centrale classe '96 era finito nel mirino del Brescia quando vestiva la casacca del Catania. Il Brescia ha mollato la presa per Giangiacomo Magnani del Sassuolo: troppo alta la richiesta di 10 milioni per il cartellino del giocatore. Fredda appare anche la pista che conduce ad Aymen Abdennour. Il difensore tunisino del Valencia avrebbe chiesto al Brescia d’aumentare l’offerta per l’ingaggio. Accordo trovato da tempo tra le due società. Gli spagnoli sarebbero pronti ad accettare un prestito con opzione per il riscatto. A non convincere sono le condizioni del difensore, troppo spesso infortunato negli ultimi due anni. La tregua tra l’agente Mario Giuffredi e Massimo Cellino ha portato ad importanti rassicurazioni sul futuro di Alfredo Donnarumma. L’adeguamento dell’ingaggio è il segnale forte della stima del patron per il bomber dell’ultima Serie B. Il Brescia potrà fare ancora affidamento su di lui, ma non basta. Mercoledì in provincia è stato avvistato Alberto Cerri. L'attaccante del Cagliari ('96) è stato notato in un salone di tatuaggi con tanto di fotografia postata sui social. Casualità o segnale di mercato? Al momento di vero c'è il rifiuto del sardi ad un’offerta del Brescia sotto i 10 milioni per l’attaccante seguito anche dal Parma. Più percorribile la pista che porta a Floryan Ayé ('97), 18 gol in 38 apparizioni con la maglia del Clermont nella scorsa stagione. I francesi lo valutano 3 milioni di euro: cifra abbordabile per Massimo Cellino. Il sogno è rappresentato sempre da Mario Balotelli, bresciano del ’90. L’indiscrezione di una proposta pronta per l'ex del Marsiglia da 1,5 milioni di euro più bonus ha trovato conferme. Ad alimentare le speranze del Brescia c’è stato il primo rifiuto ai 2 milioni messi sul piatto dal Parma. Non solo esperienza ma anche freschezza e gioventù nelle idee di Cellino e Corini per la difesa: nel mirino ci sono Matteo Gabbia (’99), centrale del Milan, e Giuseppe Pezzella (’97), terzino sinistro dell’Udinese. NON RIENTRA NEI PIANI adesso l’arrivo di Emanuele Giaccherini (’85). L’ex Napoli partirà in ritiro con i clivensi, mentre voci sostengono che resti viva la pista che porta a Simone Padoin (’84), nonostante le dichiarazioni, mai confermate, apparse su un portale di calciomercato: «Difficile venire al Brescia per i miei trascorsi all’Atalanta». In uscita, la Virtus Entella ci prova per Leonardo Morosini (’95). Il Livorno è in pressing per Luca Tremolada (’91). Mentre l’ormai ex Jacopo Dall’Oglio (’92) è conteso tra Spezia, Ascoli, Livorno e Cremonese. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1