24 maggio 2019

Sport

Chiudi

15.05.2019

Brescia, l’attesa
è febbrile «Sirene»
dalla A per Corini

Massimiliano Mirabelli, 49 anni, reduce dall’esperienza al MilanEugenio Corini, 48 anni: alla guida del Brescia 65 punti in 33 partite e la promozione diretta in Serie A
Massimiliano Mirabelli, 49 anni, reduce dall’esperienza al MilanEugenio Corini, 48 anni: alla guida del Brescia 65 punti in 33 partite e la promozione diretta in Serie A

Eugenio Corini è pronto per una grande di Serie A? La domanda non è oziosa e sorge spontanea dalle voci, che si inseguono da giorni, su un possibile interessamento del Milan nei suoi confronti. Sì, il Milan. Che sarebbe interessato a ripartire con un allenatore emergente nel caso in cui non andasse in Champions League. Se invece arrivasse la qualificazione, si virerebbe su un candidato di maggiore esperienza (Di Francesco, Gasperini, Simone Inzaghi). SI TORNA ALLA DOMANDA di partenza: Corini sarebbe pronto per una grande del massimo campionato? Intanto non è detto che lasci il Brescia. Troppo forte il legame con la piazza e con lo spogliatoio, incontenibile la voglia di allenare la squadra della sua città in Serie A dopo avercela portata in carrozza, con un gioco di grande qualità. Ma non è detto nemmeno che resti. Quel «devo parlare con il presidente, c’è ancora qualcosa da chiarire», sibilato in conferenza stampa dopo la promozione in A fa capire che non tutto è definito. C’è divergenza sui programmi: quale rosa per la Serie A? Pesa anche il divorzio con il direttore sportivo Francesco Marroccu, cui Corini era legato. È interesse di tutti che il rapporto continui, forte anche di un contratto che si è rinnovato automaticamente dopo il grande salto. Corini ha sicuramente il fisico del ruolo per stare in un ambiente come quello rossonero. Ha il giusto modo di fare, una buona dialettica ed è chiaro nei concetti: poco fumo, parecchio arrosto. Di sicuro la promozione con il Brescia, ottenuta in questo modo, con un crescendo continuo di gioco, di convinzione, di crescita di squadra e di singoli, non può essere passata inosservata. Il Bologna, ad esempio, lo avrebbe individuato come il sostituto ideale di Sinisa Mihajlovic, artefice di una (quasi) salvezza che, con Pippo Inzaghi, sembrava impossibile. Anche Corini ha carattere da vendere. Dietro i modi sempre inappuntabili, c’è un uomo di ferrei principi, esigente con se stesso prima che con gli altri. Raccontano che tutte le mattine il tecnico e il suo staff arrivavano al «Rigamonti» alle 9, anche se l’allenamento era al pomeriggio, per programmare il lavoro, studiare il da farsi, monitorare i dati sulle condizioni dei giocatori. UNA METODOLOGIA che ricorda da vicino quella di Marco Giampaolo, titolare della panchina della Sampdoria e per un fugace periodo tecnico del Brescia, una delle squadre della carriera di calciatore di Corini, 24 presenze e 4 reti nel ’93-94 dopo il biennio alla Juventus. Cellino deve risolvere anche il nodo del direttore sportivo. A meno di marce indietro, bisogna sostituire Marroccu. E nel valzer dei nomi, radiomercato segnala in rialzo le quotazioni di Massimiliano Mirabelli, ex Milan. Ma anche questa partita è aperta. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]