11 agosto 2020

Sport

Chiudi

11.07.2020 Tags: Brescia Calcio

Brescia, un’impresa con i lupi per allontanare i tempi cupi

Jhon Chancellor, 28 anni: il difensore venezuelano non gioca dal 9 marzo. Oggi potrebbe tornare titolareAlfredo Donnarumma, 29 anni, capocannoniere del Brescia con 7 reti all’attivo.Contro la Roma ci si affida anche ai suoi gol per una vittoria che sarebbe vitale
Jhon Chancellor, 28 anni: il difensore venezuelano non gioca dal 9 marzo. Oggi potrebbe tornare titolareAlfredo Donnarumma, 29 anni, capocannoniere del Brescia con 7 reti all’attivo.Contro la Roma ci si affida anche ai suoi gol per una vittoria che sarebbe vitale

Non c’è bisogno di sbraitare, di agitarsi come un ossesso a favore di telecamere e obiettivi per dimostrare di avere grinta. Diego Lopez, in panchina, sembra un uruguayano atipico. Sarà anche per la divisa elegante, ma raramente ci sono immagini sue con i denti digrignati e il pugno chiuso a promettere chissà quali strali. Non vuol dire niente. L’essere non è l’apparire. Questo allenatore, arrivato quando la stalla era quasi priva dei buoi, nelle parole e nei fatti non si arrende. Al Rigamonti arriva la Roma (ore 19.30): far male ai lupi per allontanare i tempi cupi. Naturalmente si parla di ennesima estrema possibilità di tornare in gioco. Lopez se ne frega delle etichette da ultima spiaggia - a luglio fa pure rabbia evocarla: è lì che bisognerebbe essere, a dondolarsi su un palmizio davanti a un mare venerato -, e continua a crederci. SIN QUI LE PAROLE. Nei fatti il tecnico biancazzurro ha adottato accorgimenti tattici per cercare di rendere più equilibrata e pratica la squadra, passando dal modulo con il trequartista pur non avendone mezzo al 4-4-2. Con il Verona ha pagato: attenzione ferrea in difesa (e quando scappa qualcosa, ecco Joronen) e maggiore produzione offensiva come dimostrano i 2 gol e i legni di Torregrossa. Anche a Torino la squadra ha creato. Il gol del vantaggio è stato casuale, non le successive opportunità che, se concretizzate, avrebbero chiuso l’incontro. Due deviazioni fortuite hanno ribaltato la situazione e il povero Lopez si è trovato a fare i conti con una rosa già ristretta per gli infortuni (Bisoli su tutti) e senza alternative alla coppia-gol della promozione in A. Detto che la preoccupazione di una società in lotta per la salvezza non dovrebbe far sapere urbi et orbi il peso di un suo tesserato - scelta legittima, per carità, come legittima è la libertà di contestarla -, il Brescia adesso ha davanti una sfida difficilissima contro una rivale in difficoltà per le vicende societarie (la Roma), un derby oltre i limiti dell’impossibile martedì a Bergamo e 2 scontri diretti (Spal e Lecce) da non far diventare il suggello dell’aritmetica al ritorno in B. C’È UN SOLO MODO per riuscirci: intanto, battere la Roma. Giusto crederci fino in fondo, come Lopez sta dimostrando a parole e con i fatti. Non inducono all’ottimismo la mancata vittoria contro il Genoa con il doppio vantaggio... rigorosamente evaporato e il ko di mercoledì sera contro il Torino che veniva da 10 sconfitte in 12 partite. Il salato delle lacrime sul latte versato non dà nutrimento e ha un sapore sgradevole. Possibile che Lopez, per la sfida odierna contro la Roma, metta mano alla formazione. Logica vuole che, a un pivot come Dzeko (1,93 di altezza) venga opposto Chancellor (1,98), al debutto dopo la ripresa post pandemia. E se non partirà dall’inizio, Dzeko potrà comunque entrare. In difesa il venezuelano farebbe coppia al centro con Papetti, inamovibile come Sabelli a destra; sulla mancina possibile spostamento di Mateju. In mediana con Tonali ecco Bjarnason, con Zmrhal sulla mancina per Dessena. Il mazzo biancazzurro offre queste carte. Lopez non si arrende, si spera che d’ora in poi le mescoli sempre al meglio. Non c’è alternativa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3