02 luglio 2020

Sport

Chiudi

03.06.2020 Tags: Brescia Calcio

Divorzio Brescia-
Balotelli: la partita
si gioca in tribunale

Mario Balotelli, 29 anni, al lavoro in solitudine al centro sportivo di Torbole Casaglia
Mario Balotelli, 29 anni, al lavoro in solitudine al centro sportivo di Torbole Casaglia

Il presente, e il futuro, in una lettera. R come ritorno del Brescia in campo. R come le richieste di Mario Balotelli a Massimo Cellino: reintegro (nel gruppo) o risarcimento (per 400 mila euro). R come la risposta del presidente, che presenterà ricorso per la risoluzione unilaterale del contratto. R come rinvio della partita: non sul campo, ma in tribunale. La storia fra MB45 e il club della sua città sta finendo così. Male, decisamente. Margine per una conclusione più amichevole c’è ancora (c’è quasi sempre). Nulla di irreparabile, la separazione può rientrare nell’ambito di contorni consensuali, ma al tempo stesso il divorzio è una certezza. La fine di una storia d’amore tormentata e durata poco è scritta. Letteralmente. La mail spedita da Balotelli nella notte fra sabato e domenica ha indotto Cellino a preparare una risposta dello stesso tono. Premere il tasto «invio» rientra ormai in un discorso che non può risolversi se non a colpi di carte, fra reciproche rivendicazioni. Massimo Cellino, assistito per questa vicenda dall’avvocato Mattia Grassani, è deluso dal comportamento del suo giocatore più famoso sotto ogni punto di vista. Per il rendimento altalenante in campo e i comportamenti fuori, considerati discutibili. Dalla gestione del periodo del lockdown con il lavoro a casa alla ripresa delle sedute sul terreno di Torbole Casaglia, dalla condizione fisica ritenuta insoddisfacente all’uso disinvolto dei social. Mario Balotelli, che ha l’avvocato Vittorio Rigo al suo fianco, si sente vittima di un trattamento personalizzato ingiustificato. È il capocannoniere della squadra, aveva ricevuto dal nuovo tecnico Diego Lopez la fascia di capitano, sostiene di essere in buona forma, abile e arruolabile, di aver saltato soltanto allenamenti per cause di forza maggiore (indisposizioni o acciacchi) e di sentirsi discriminato per l’esclusione dal gruppo con cui sta lavorando Lopez, costretto a correre da solo. ANCHE IN CASO di permanenza in Serie A, il rinnovo biennale automatico non avrebbe luogo: il matrimonio non durerà, verrà sciolto prima per un’imcompatibilità solare da mesi. Per esempio, Balotelli dice qualcosa di sgradito alla Juventus e il Brescia prontamente si dissocia con un comunicato ufficiale; il capitano della Juve Chiellini pubblica un’autobiografia in cui descrive Mario come la peste e il Brescia tace. Adesso, vada come vada nella disputa fra Balotelli e Cellino, il Brescia si priva l’unico giocatore finora in grado di andare a segno con una certa continuità. E forse si appresta a disputare le ultime 12 giornate anche senza Sandro Tonali, al centro di un’asta fra big, a un passo dall’Inter e troppo prezioso per rischiare di perderlo per infortunio. Se così sarà, se la rinuncia volontaria al talento del regista della Nazionale si aggiungerà all’accantonamento di Mario Balotelli, sarà la prova che in questo momento le priorità sono queste: una cessione ultramilionaria che cambia gli orizzonti finanziari; la risoluzione di un contratto che ha durata breve ma comunque pesa (tenendo conto anche della possibilità di Balo di arrivare in doppia cifra di gol: scatterebbe il premio). Motivi di preoccupazione, evidentemente, più di una missione-salvezza difficile ma ancora possibile. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
76
Crotone
52
Cittadella
52
Spezia
50
Pordenone
49
Frosinone
48
Chievoverona
45
Salernitana
44
Pisa
43
Empoli
42
Virtus Entella
41
Perugia
40
Venezia
39
Pescara
39
Juve Stabia
36
Cremonese
34
Ascoli
33
Cosenza
31
Trapani
30
Livorno
21
Ascoli - Crotone
1-1
Benevento - Juve Stabia
1-0
Chievoverona - Frosinone
2-0
Cittadella - Perugia
2-0
Cosenza - Trapani
2-2
Livorno - Venezia
0-2
Pescara - Empoli
1-1
Pordenone - Virtus Entella
2-0
Salernitana - Cremonese
3-3
Spezia - Pisa
1-2