26 aprile 2019

Sport

Chiudi

23.03.2019

«Do tutto per la squadra Con la forza del gruppo si può arrivare lontano»

Davide Conidoni (Concesio)
Davide Conidoni (Concesio)

Lo scorso anno era entrato tra i cento a sorpresa, premiato per la prima volta nella sua pur giovane carriera come talento emergente di Terza categoria. Quest'anno è tornato, spinto da tante prestazioni positive e dalla doppia cifra in campionato. L'obiettivo di Davide Conidoni? Non porsi alcun limite e provare a vincere il Pallone di Bronzo. La sua storia è comune a quella di molti altri ragazzi. Valgobbino di Lumezzane, classe 1995, inizia a tirare i primi calcia al pallone in paese. Presto passa nelle giovanili rossoblù, con cui completa tutta la trafila del settore giovanile e si struttura come calciatore. Attaccante, dapprima esterno, ora prima punta vera, inizia il suo tour delle prime squadre nel Villanuova, che gli dà una chance nel 2015 in Prima categoria. «È stato subito un buon impatto quello con gli adulti e mi sono messo in gioco - spiega Davide -. Stagione dopo stagione sono cresciuto, ho fatto cose positive a livello individuale ma ho sempre anteposto il valore della squadra, perché è con il gruppo che si vincono i titoli». DA VILLANUOVA il percorso è proseguito poi nelle due squadre del suo paese. Non al Lume, che all'epoca retrocedeva dalla Serie C tra i dilettanti, ma con Valgobbia e VS Lume. Infine, un anno fa, la sfida con il Concesio. Lì è cambiato qualcosa. «Ho iniziato da esterno d'attacco - ricorda -. Poi, nella partita con il Castelcovati, il mio allenatore mi ha schierato prima punta e il mio rendimento è migliorato». In quella gara Conidoni ha segnato ben 4 gol. «Forse gli avversari non erano granché - confessa -, però da quel momento in poi ho sempre segnato con una certa regolarità». In Seconda, alla VS Lume, i gol a fine stagione erano 12. A Concesio in Terza le reti sono salite fino a 20: una quota che gli ha permesso di vincere il virtuale titolo di capocannoniere del girone. Quest'anno, in una stagione d'assestamento in Seconda, sono arrivati 12 centri. Con 5 partite ancora da giocare c'è tempo per migliorare ulteriormente lo score. «Ci spero - assicura Conidoni -. Sono concentrato, ragiono partita per partita e sono sempre al servizio della squadra. La squadra certe cose le sente, il sacrificio lo comprende ed è disposta a premiarlo con assist e passaggi importanti da trasformare in gol». È anche un po' la ricetta per vincere i premi individuali, in fin dei conti. «I giocatori che alzano i premi sono anche quelli che danno tutto per la squadra - conclude l'attaccante del Concesio -. Così vorrei fare io. Il Pallone di Bronzo è stata una bella sorpresa, il bonus ottenuto questa settimana un grande onore. Ma io non mi accontento e non mi nascondo: un giorno vorrei vincere questo importantissimo premio».

A.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
63
Lecce
60
Palermo
57
Benevento
53
Pescara
50
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
42
Cosenza
42
Ascoli
42
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
31
Livorno
31
Padova
26
Carpi
26
Ascoli - Venezia
1-0
Brescia - Salernitana
3-0
Carpi - Pescara
0-0
Cittadella - Cremonese
1-3
Cosenza - Spezia
1-0
Foggia - Livorno
2-2
Hellas Verona - Benevento
0-3
Palermo - Padova
1-1
Perugia - Lecce
1-2
Crotone - [ha Riposato]