03 dicembre 2020

Sport

Chiudi

25.10.2020 Tags: brescia calcio

Esame derby: cercasi Brescia brutto, cattivo e vincente

Emanuele Ndoj: decisivo con una doppietta contro il Lecce, ha i colpi per essere decisivo AGENZIA FOTOLIVELa grinta di Bruno Martella: già fra i protagonisti del Brescia promosso nel 2019.Per i biancazzurri è l’ora di guarire dal mal di viaggio e fare punti in trasferta
Emanuele Ndoj: decisivo con una doppietta contro il Lecce, ha i colpi per essere decisivo AGENZIA FOTOLIVELa grinta di Bruno Martella: già fra i protagonisti del Brescia promosso nel 2019.Per i biancazzurri è l’ora di guarire dal mal di viaggio e fare punti in trasferta

«Il buono, il brutto e il cattivo», «Brutti, sporchi e cattivi» o «Cattivissimo me»? Per il Brescia tutto sta a scegliere quale genere di film girare stasera a Cremona: action movie, thriller, black comedy, horror o fantasy? Una fuga per la vittoria è l’obiettivo in questo derby da disputare in trasferta, confidando in un finale diverso rispetto alle puntate precedenti. Un risultato che non piove dal cielo e che richiederà la faccia più cattiva che la squadra biancazzurra sia in grado di indossare. Interrompere la serie negativa dopo due viaggi a vuoto contro avversari forti ma abbordabili, Cittadella e Chievo, è un dovere per una nobile decaduta con ambizioni di risalita. L’unico modo per cancellare l’amarezza della retrocessione è la Serie A, accumulare distacco nella prima parte del campionato è pericoloso anche perché si rischia di restare invischiati in una lotta-salvezza che - tanto per essere chiari - non fa per questo Brescia: una rosa piena di giocatori di qualità, mantenuta e ritoccata per proporre gioco in un torneo da affrontare con l’idea di vincerlo. Come due anni fa. L’EMERGENZA in cui versa il Brescia, pagata a caro prezzo già a Verona, è un dato di fatto. Un problema vero, non un alibi. Un conto è affrontare gli avversari con Ragusa-Torregrossa-Dommarumma come tridente (246 gol in carriera). Un altro con Spalek-Ayé-Zmrhal (9 reti in Italia). Le assenze degli attaccanti, più che in altri reparti (ai box Cistana), mettono a nudo scelte di mercato sicuramente rivedibili: partito Morosini serviva una punta e non è arrivato nessuno (a parte l’oggetto misterioso Fridjónsson, ancora infortunato). A Cremona, se come pare probabile né Donnarumma né Zmrhal recuperano, l’unica punta di ruolo sarà Ayé. Non esattamente un bomber. Ha ragione Diego Lopez, quando dice che il parametro di una partita di B è più la sfida persa con il Chievo che quella vinta con il Lecce. Perché la B è una creatura che morde. È il Chievo che batte il ricchissimo Monza. È la corsa in più di Fabbro che lascia sul posto mezza difesa. È rabbia, e fame. Bisogna sporcarsi, all’occorrenza. La squadra splendida splendente che ha trionfato in carrozza nel 2019 sotto la guida di Corini era una nobile eccezione, di solito in B vince chi colpisce per primo in tutti i sensi: al Bentegodi anche l’ex Viviani affondava il tackle con gusto e allo Zini l’accoglienza non sarà più affettuosa. A maggior ragione decimato com’è, il Brescia dovrà aggredire. La ferocia è un’arma vincente e lo era anche ai tempi di Neri e Bizzarri, Domini e De Paola. Lopez sa come si fa. È stato un leader a Cagliari, la grinta è già nello sguardo. L’allenatore del Brescia non è certo uno che molla, che si spaventa. La cattiveria agonistica non esclude il bel gioco, anzi, però in B è condizione necessaria. Non sufficiente ma necessaria a resistere, a salvare il risultato e magari a vincere anche giocando male. Il carattere non fa difetto a Dimitri Bisoli, che dopo 4 mesi di stop può tornare in campo contro la Cremonese di suo padre Pierpaolo. Nelle sfide in famiglia il capitano del Brescia è imbattuto. Ripartire da qui, con lui, può essere il modo giusto per riprendere il cammino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Salernitana
20
Lecce
18
Empoli
18
Spal
18
Venezia
17
Frosinone
16
Cittadella
14
Chievoverona
14
Monza
14
Pordenone
12
Brescia
9
L.r. Vicenza Virtus
8
Cosenza
8
Reggio Audace
8
Reggina
7
Pisa
7
Ascoli
5
Virtus Entella
5
Cremonese
4
Pescara
4
Brescia - Frosinone
1-2
Chievoverona - Lecce
1-2
Cosenza - Salernitana
0-1
Empoli - L.r. Vicenza Virtus
2-2
Monza - Reggina
1-0
Pescara - Pordenone
0-2
Pisa - Cittadella
1-4
Reggio Audace - Cremonese
1-1
Venezia - Ascoli
2-1
Virtus Entella - Spal
0-1