18 febbraio 2020

Sport

Chiudi

22.08.2019

Germani, è arrivato il tempo delle prime risposte

I dirigenti della Germani e gli organizzatori dell’amichevole per celebrare i 40 anni del Manerbio
I dirigenti della Germani e gli organizzatori dell’amichevole per celebrare i 40 anni del Manerbio

È (quasi) arrivata l’ora di far parlare il parquet: domani pomeriggio il palasport di Manerbio terrà a battesimo alle 18 la Germani Brescia di coach Vincenzo Esposito, impegnata nella prima amichevole precampionato con la Juvi Cremona di serie B. Un anno dopo Brescia riparte dalla sfida con i grigiorossi, anche se in un luogo diverso rispetto all’estate scorsa: Il 40° compleanno dell’Asd Basket Manerbio è l’occasione per vedere in campo i nuovi americani (a parte Bronson Koenig, non ancora aggregato) e di dare inizio alle celebrazioni del traguardo raggiunto dalla società bassaiola. In campo non ci sarà Ditrapano: il play Usa di passaporto italiano, aggregato alla Leonessa, è fermo da giorni. Con Esposito lavora Dillon Avare, play-guardia statunitense di 183 centimetri, classe 1995. LA SALA COMUNALE di Manerbio è stata la sede della presentazione della gara, che sancirà l’inizio della nuova annata. Si parte da un luogo dove la comunità ha un forte connubio con la pallacanestro ed è un trait d’union tra le province di Brescia e Cremona, dove la pallacanestro è qualcosa in più di una semplice passione. Dopo l’assessore allo sport e alla cultura Fabrizio Bosio e il vicesindaco Gian Domenico Preti, con apprezzamenti alla Germani Brescia per la vicinanza alle società della provncia, ha preso la parola il patron della Leonessa Matteo Bonetti: «Mi ha fatto piacere sentire le parole degli amministratori comunali - sottolinea Bonetti, che ha legato parte della sua vita attiva nel basket alla Juvi -. Lo sport è vita e significa dare un futuro ai nostri ragazzi. Collaborare col territorio è importante: se siamo il vertice di una piramide, vuol dire che sotto c’è tanto e la crescita della pallacanestro nella nostra provincia è stato esponenziale». BONETTI omaggia Manerbio, a metà strada tra le città che hanno segnato la sua vita sportiva: «Manerbio ricorda la mia infanzia e il mio passato da giocatore: sono sempre contento di poterci giocare con la Leonessa». La partita di domani avrà anche una serie di iniziative collaterali: dalla presentazione della squadra allenata da Giovanni Marchetti in C gold, alla premiazione di alcuni dei ragazzi che nel 1979 crearono la società bassaiola e che nel corso di questi 40 anni si sono prodigati per la far crescere il basket a Manerbio. Il 21 settembre la sfida tra il Manerbio e la Virtus Brescia nel memorial Candusso-Grazioli e presto si giocherà un’amichevole tra le vecchie glorie del Manerbio e i Reds, la squadra dedicata alla memoria di Marco Solfrini (che ha giocato anche a Manerbio), in cui milita anche il patron Matteo Bonetti: «Sarà festa per tutti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Banzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
57
Spezia
40
Frosinone
40
Crotone
37
Salernitana
36
Cittadella
36
Pordenone
36
Virtus Entella
35
Chievoverona
34
Empoli
33
Perugia
33
Pescara
32
Juve Stabia
32
Ascoli
31
Pisa
30
Venezia
28
Cremonese
26
Cosenza
23
Trapani
19
Livorno
14
Benevento - Pordenone
2-1
Chievoverona - Salernitana
2-0
Cremonese - Trapani
5-0
Empoli - Pisa
2-1
Frosinone - Perugia
1-0
Juve Stabia - Crotone
3-2
Livorno - Cosenza
0-3
Pescara - Cittadella
1-2
Spezia - Ascoli
3-1
Venezia - Virtus Entella
2-2