24 agosto 2019

Sport

Chiudi

15.04.2019

Il Brescia cerca lo
scatto per avvicinare
il traguardo

Sandro Tonali, 18 anni: a Livorno torna in regia dopo aver giocato interno sinistro contro il VeneziaAlfredo Donnarumma, 28 anni: è alla prima stagione con la maglia del Brescia.Con 24 reti è capocannoniere della Serie B, l’ultima al Foggia il 30 marzo FOTOLIVE
Sandro Tonali, 18 anni: a Livorno torna in regia dopo aver giocato interno sinistro contro il VeneziaAlfredo Donnarumma, 28 anni: è alla prima stagione con la maglia del Brescia.Con 24 reti è capocannoniere della Serie B, l’ultima al Foggia il 30 marzo FOTOLIVE

Uno scatto, l’ennesimo, per riprendersi il primo posto in solitudine e staccare le dirette concorrenti che non mollano. Non il Lecce, che sta a pari punti ma ha 2 partite in meno, soprattutto non il Palermo che incalza a una lunghezza dopo il blitz di ieri sera a Benevento. In realtà, per staccare di nuovo il Lecce e riprendersi 4 lunghezze sul 3° posto, bisogna che il Brescia a Livorno faccia emergere il proprio punto di forza: non accontentarsi mai. In B da anni è così: vince chi segna di più, non chi subisce di meno. L’Empoli della scorsa stagione docet. Il Livorno, che ha fame di punti-salvezza, va assaltato con una gara da Brescia: pressing, difesa alta, atteggiamento costantemente offensivo. Se l’avversario sarà così bravo da rendere inoffensive le armi biancazzurre, tanto di cappello. Ma adesso Eugenio Corini ha tutti, o quasi, a disposizione tanto che nella rifinitura di ieri mattina, per la prima volta da quando è sulla panchina del Brescia, ha potuto lavorare con l’intera rosa, composta da 27 giocatori. Anche Martinelli, nella seconda parte dell’allenamento, si è allenato con gli altri. IN 19, come da ordine presidenziale, sono partiti ieri dopo pranzo per la Toscana, gli altri 8 sono rimasti a casa e a sorpresa, tra i non convocati, c’è Viviani, che pure contro il Venezia era partito titolare risultando uno dei migliori in campo: «In mezzo ho bisogno di gente con maggiore duttilità», la spiegazione di Corini. Da qui la preferenza per Dall’Oglio e Dessena, con quest’ultimo che pure è rientrato solo contro il Venezia per pochi minuti. Ma tra le parole che il tecnico ha pronunciato in conferenza stampa, come riportato a fianco, resta impresso il concetto di sprint finale: «Siamo in dirittura d’arrivo», dice Corini e il tono con cui pronunciava questa frase non aveva nulla di drammatico, non tradiva ansia o agitazione. Corini è un leader calmo, ma alla squadra ha infuso la consapevolezza dei propri mezzi. E si è reso conto, dopo le prime settimane di esperimenti e studio, che il modo migliore per far volare questo gruppo è votarlo all’attacco, cercare di segnare senza stancarsi di mettere in conto qualche rischio, «anche se nell’equilibrio e nel difenderci con il tempo siamo migliorati molto». LA NON CONVOCAZIONE di Viviani dovrebbe escludere sorprese di formazione. Si torna all’antico: Alfonso tra i pali; Sabelli, Cistana, Romagnoli e Martella in retroguardia; Bisoli, Tonali e Ndoj in mediana; Spalek trequartista dietro la coppia Torregrossa-Donnarumma, 35 reti in 2 (11+24) e a una sola lunghezza da Caracciolo-Possanzini, che nel 2009-2010, campionato dell’ultima promozione, arrivarono a quota 36 (25+11). Nel Livorno c’è una vecchia conoscenza: Alessandro Diamanti fu protagonista mancato in Serie A nel 2010-11 ma in maglia amaranto, nella doppia finale play-off del 2008-2009,punì il Brescia sia all’andata a Mompiano (finì 2-2) che al ritorno, segnando il 2° dei 3 gol che certificarono la disfatta biancazzurra. Stasera sarà tutto diverso. Il Brescia si presenta con 27 punti in più. Potrebbero non volere dire niente, si spera proprio di no altrimenti qui tutto si riapre anche se non è mai stato chiuso nulla. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Corbetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
1
Pisa
1
Ascoli
0
Chievoverona
0
Cittadella
0
Cosenza
0
Cremonese
0
Crotone
0
Empoli
0
Frosinone
0
Juve Stabia
0
Livorno
0
Perugia
0
Pescara
0
Pordenone
0
Salernitana
0
Spezia
0
Trapani
0
Venezia
0
Virtus Entella
0
Ascoli - Trapani
Cittadella - Spezia
Crotone - Cosenza
Empoli - Juve Stabia
Perugia - Chievoverona
Pisa - Benevento
0-0
Pordenone - Frosinone
Salernitana - Pescara
Venezia - Cremonese
Virtus Entella - Livorno