21 maggio 2019

Sport

Chiudi

23.03.2019

In forma contro il Lugano Manca soltanto il gol

Un primo piano di Bruno Martella: il terzino sinistro, reduce da un infortunio, ha giocato il primo tempo contro il Lugano su buoni livelliUn tentativo di conclusione del centrocampista Daniele DessenaUna presa di Enrico Alfonso, uno dei suoi pochi interventiJacopo Dall’Oglio cerca di eludere la morsa dei giocatori del Lugano
Un primo piano di Bruno Martella: il terzino sinistro, reduce da un infortunio, ha giocato il primo tempo contro il Lugano su buoni livelliUn tentativo di conclusione del centrocampista Daniele DessenaUna presa di Enrico Alfonso, uno dei suoi pochi interventiJacopo Dall’Oglio cerca di eludere la morsa dei giocatori del Lugano

Tornare ad Ospitaletto per il Brescia ha sempre un sapore speciale. Per molti anni questo è stato il terreno di allenamento di Baggio e Mazzone. E l’entusiasmo contagioso per il ritorno dei biancazzurri nel giorno dell’intitolazione dell’impianto alla memoria dell'ex presidente Gino Corioni e dell’antistadio a Federico Gozio. Sugli spalti oltre 2.500 spettatori. La squadra di Eugenio Corini testa il lavoro svolto in questi 15 giorni di stop del campionato contro il Lugano. Un avversario da Serie A (4° nella Super League elvetica) giusto per rimanere in tema dell’obiettivo da raggiungere nelle 9 gare rimanenti da qui al termine della stagione. Una partita vera nella quale il Brescia mostra l’agonismo e la concentrazione che l’hanno in testa alla Serie B. Un ottimo test in vista del ritorno del campionato, sabato 30 in casa contro il Foggia. Ritmo alto, buone giocate: al Brescia manca solo il gol. Corini può ritenersi soddisfatto da quanto visto sul campo dai suoi ragazzi nonostante la mancata vittoria. Le buone notizie arrivano già dalla lettura delle formazioni, con Dessena e Martella, reduci da infortuni, in campo nell’undici sperimentale con Viviani, Dall’Oglio e Rodriguez schierati titolari. Assente Tonali, esordiente in Under 21, oltre a Morosini, Curcio e Martinelli: per lo svizzero stagione chiusa per un infortunio al ginocchio. Lavoro a parte per Ndoj. Aggressività e atteggiamento propositivo le richieste di Corini alla vigilia: ordini rispettati alla lettera. Sin dai primi minuti il Brescia mette alle corde l’avversario e già al 5’ sfiora il vantaggio con Dessena, che centra la traversa con un colpo di testa. IL PALLINO del gioco è quasi sempre nelle mani dei biancazzurri con la catena di sinistra, composta da Martella e Dall'Oglio, corsia preferenziale per le sortite offensive. Proprio l’ex del Crotone è tra gli osservati speciali: ottima prova per qualità e quantità. Nel primo tempo è il Brescia a confezionare la più ghiotta palla-gol con Dall’Oglio, che calcia tra le braccia del portiere da ottima posizione. La sostanza non muta nella ripresa. Corini rivoluziona la formazione con i soli Viviani, Dessena e Dall’Oglio «superstiti». Andrenacci è miracoloso su Bottani, non da meno Da Costa, portiere del Lugano, su Torregrossa splendidamente servito da Dessena, che poco dopo lascia il campo a Tremolada. Il suo ingresso aumenta la qualità del gioco e il Brescia sfiora più volte il gol-vittoria: superba la parata di Da Costa su un’inzuccata di Torregrossa. Termina 0-0, ma per il Brescia tanti applausi e la consapevolezza di essere pronto per l’intenso finale di stagione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]