23 gennaio 2020

Sport

Chiudi

07.12.2019

Joronen e Balotelli recuperano All’attacco si torna all’antico?

La staffetta Torregrossa-Donnarumma contro l’Atalanta
La staffetta Torregrossa-Donnarumma contro l’Atalanta

Balotelli c’è, Joronen pure. L’allenamento del venerdì ha rischiarato le nubi che si erano addensate sul centro sportivo di Torbole Casaglia nel corso della settimana. In attesa della rifinitura di questa mattina al Rigamonti e della conferenza stampa di Eugenio Corini, che potrebbe dire di più su abili e arruolati, il Brescia può guardare a Ferrara con una buona dose di fiducia supplementare. Il più grave campanello d’allarme è stato zittito a tempo di record. Dopo la botta di mercoledì pomeriggio e il giovedì trascorso ad allenarsi in piscina con Daniele Dessena, Joronen è tornato regolarmente sul campo. Di più: è stato il primo a presentarsi a Torbole per riprendere da dove aveva interrotto 4 giorni fa. Nel corso dell’allenamento, più di una volta il finlandese ha sollecitato la caviglia colpita e non ha avvertito dolore. Oggi, quindi, sarà negli undici che proveranno movimenti e intenzioni per Ferrara e domani dovrebbe essere regolarmente al suo posto. Allarme rientrato. QUANTO A BALOTELLI, la situazione non è molto diversa. MB45 ha saltato una parte dell’allenamento di giovedì per una lombo-sciatalgia. Mal di schiena, in soldoni. Sottoposto a tecar-terapia, per sollecitare con il calore la parte dolorante, ieri si è visto regolarmente a Torbole. Un focus particolare e personalizzato lo ha messo nel riscaldamento, svolto a parte con alcuni membri dello staff mentre i compagni si preparavano in gruppo. È stato un modo per riattivarsi con prudenza prima di prendere parte alla seduta con la squadra. Difficile sapere quanto acuto sia il dolore, questo lo sa soltanto lui, però è lecito ipotizzare che Balo sia tra i convocati e, quindi, che possa tornare utile alla causa. Quando? Probabilmente Corini sta pensando di lanciare la coppia Torregrossa-Donnarumma, sempre in nome dell’antico entusiasmo da ripristinare e di certi meccanismi assodati nel tempo, però la presenza di Balotelli anche a gara in corso è una risorsa preziosa. Il resto sarà la struttura che ha vinto la Serie B con i nuovi Joronen, Chancellor e Romulo. Quindi 4-3-1-2 con il finlandese tra i pali, Sabelli, Cistana, Chancellor e Martella in difesa, Bisoli, Tonali e Ndoj a centrocampo, Romulo trequartista e i gemelli del gol in avanti. Ma c’è ancora una rifinitura e qualche ora di mezzo. E Corini vuole giocarsi al meglio il debutto-bis alla guida del Brescia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
47
Pordenone
35
Crotone
31
Virtus Entella
30
Cittadella
30
Chievoverona
29
Salernitana
29
Frosinone
28
Ascoli
27
Perugia
27
Juve Stabia
27
Pescara
26
Spezia
25
Pisa
25
Venezia
23
Empoli
23
Cremonese
22
Cosenza
20
Trapani
18
Livorno
13
Benevento - Pisa
1-1
Chievoverona - Perugia
2-0
Cosenza - Crotone
Cremonese - Venezia
0-0
Frosinone - Pordenone
2-2
Juve Stabia - Empoli
1-0
Livorno - Virtus Entella
4-4
Pescara - Salernitana
1-2
Spezia - Cittadella
1-1
Trapani - Ascoli
3-1