19 settembre 2020

Sport

Chiudi

14.08.2020 Tags: Brescia Calcio

L’allenatore più anziano di sempre: Cellino scommette sull’esperienza

Jesse Joronen (27 anni):  la Roma pensa anche a lui per il dopo Pau Lopez
Jesse Joronen (27 anni): la Roma pensa anche a lui per il dopo Pau Lopez

Gigi Delneri, 70 anni il prossimo 23 agosto, sarà l’allenatore più vecchio mai scelto da Massimo Cellino. Non solo. A meno di scossoni e cambi di panchina al momento non previsti, sarà anche il più vecchio tra tutte le 40 squadre di A e B. In attesa della conferenza stampa di presentazione, e quindi dei motivi ufficiali di questa scelta esperta, non resta che la storia per provare a decriptare le ragioni di un cambio di rotta netto dopo Suazo, Corini, Grosso e Lopez. Poco più di 6 mesi fa, Cellino ha dichiarato di aver scelto a suo tempo Corini perché convinto che si trattasse di un allenatore da completare. «Uno a cui avrei potuto dare qualcosa» è la frase precisa usata in quell’occasione. Questa stessa filosofia è stata un credo per moltissimi anni. Ovvero: prendo un allenatore in rampa di lancio, meglio se un esordiente, lo affianco, gli do dei consigli e insieme andremo lontano. Nei 28 anni consecutivi di calcio vissuti dal 1992 a oggi, Cellino ha fatto molte scelte di questo genere. A Brescia tutti ricordano quella che ha condotto a Suazo, suo ex giocatore ai tempi di Cagliari poi rivelatosi un flop come allenatore. Discorso simile, con fortuna decisamente maggiore, si può fare per Marco Giampaolo e Max Allegri. Il primo scelto nel 2006, a 39 anni, dopo soli mandati da vice; il secondo promosso nel 2008, a 41 anni, dopo quattro campionati di C1 e uno di C2. Curioso che entrambi facessero parte della stessa «scuderia», per usare un termine caro all’ex Juve, appassionato di cavalli. La scuderia «pescarese» di Giovanni Galeone. Anche Lopez potrebbe rientrare nella categoria, non tanto per l’esperienza al Brescia quanto per il primissimo mandato cagliaritano, con Ivo Pulga a fargli da spalla (e da uomo patentato). Cellino ha fatto una scelta simile pure a Leeds nell’ultima stagione da proprietario, lanciando il 37enne Garry Monk poi passato da Middlesbrough, Birmingham e Sheffield. QUANDO LE COSE non vanno (ma spesso anche quando vanno), il presidente è solito procedere all’esonero. A quel punto, però, il suo credo cambia: meglio andare su un tecnico affermato, un conoscitore di categorie e calciatori anziché affidarsi all’istinto. È stato così ad esempio per Nedo Sonetti, preso a 60, 63 e 65 anni sempre in sostituzione di qualcuno. È lui a occupare il secondo, il terzo e pure il quarto posto nella classifica dei più vecchi. La classica scialuppa di salvataggio. Il suo primo allenatore in assoluto è stato invece Mazzone, confermato all’inizio della stagione 1992/93 dopo aver rilevato il Cagliari dai fratelli Orrù. Sor Carletto era già un tecnico affermato, che aveva guidato Ascoli, Fiorentina, Catanzaro e Bologna. E Delneri? La scelta è forse assimilabile a quella fatta nel 1995 per Giovanni Trapattoni. Altri tempi, altre ambizioni. Di Cellino e pure di Trapattoni, che dopo 21 gare decise di dimettersi per l’impossibilità di garantire il 100%. Il tecnico di Aquileia è qui per vincere, non ci sono alternative. L’esperienza è dalla sua ma quel che più conterà saranno le motivazioni e i giocatori a disposizione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Promozione - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Calidonense
0
Chiampo
0
Eurocalcio 2007
0
Football Valbrenta
0
Limena
0
Longare Castegnero
0
Marola
0
Marosticense
0
Montebello
0
Monteviale
0
Rosa'
0
Sarcedo
0
Sitland Rivereel 2005
0
Tezze
0
Tombolo Vigontina S. Paolo
0
Trissino
0
Unione La Rocca Altavilla
0
Virtus Cornedo
0
Atalanta - Inter
0-2
Bologna - Torino
1-1
Brescia - Sampdoria
1-1
Genoa - Hellas Verona
3-0
Juventus - Roma
1-3
Lecce - Parma
3-4
Milan - Cagliari
3-0
Napoli - Lazio
3-1
Sassuolo - Udinese
0-1
Spal - Fiorentina
1-3