23 aprile 2019

Sport

Chiudi

10.04.2019

«La piscina di
Mompiano va
intitolata a Borelli»

Piero Borelli: aveva 74 anniLa piscina di Mompiano gremita dai tifosi dell’An Brescia: si propone di intitolarla a Piero Borelli
Piero Borelli: aveva 74 anniLa piscina di Mompiano gremita dai tifosi dell’An Brescia: si propone di intitolarla a Piero Borelli

Chiamare la Comunale di Mompiano «Piero Borelli». È ancora fresca la ferita per la sua scomparsa, ma c’è già chi pensa tenere viva la sua memoria in maniera perpetua, intitolandogli il nuovo impianto natatorio, divenuto la casa della pallanuoto bresciana dal 2013. Un pensiero che, in realtà, era maturato già da tempo in società, come conferma il tecnico Alessandro Bovo: «Ne avevamo parlato con il presidente Andrea Malchiodi e ci sembra la cosa più logica per una piscina che non ha un’intitolazione. Chi meglio di Piero Borelli per tutto ciò che ha fatto in questi 50 anni, portando la pallanuoto dalla Serie D ai massimi livelli in Europa? Non solo, bisogna contare anche dove lo ha fatto: un conto è farlo a Recco, a Napoli o a Savona, città di tradizione; un altro a a Brescia». LA RICHIESTA non arriva solo dalla città, ma anche da fuori, dal collega di Raisport Dario Di Gennaro che, da anni, cura le telecronache delle partite del Settebello e i grandi eventi della pallanuoto nazionale. In un post su Facebook si rivolge direttamente ai vertici della società: «Mi permetto di avanzare una proposta alla dirigenza dell’An Brescia, al presidente Andrea Malchiodi e al patron Marco Bonometti. È possibile e si può pensare di intitolare la Piscina di Mompiano a Piero Borelli?». Il messaggio raccoglie già numerosi commenti entusiastici, dagli addetti ai lavori ai semplici tifosi e appassionati e anche dal giocatore Alex Giorgetti, ora all’Hannover in Germania. «È bello che questa esigenza sia sentita anche fuori Brescia – afferma Malchiodi -. Gli impianti sportivi sono quasi sempre intitolati a chi ha dato qualcosa a quella disciplina. Gli impianti natatori bresciani sono nati contemporaneamente alla presenza di Piero in città, sarebbe un riconoscimento alla sua storia e un riferimento nazionale: andare alla piscina Borelli avrebbe un significato». ANCHE il patron dell’An Marco Bonometti è entusiasta: «Sarebbe un segnale per affermare che, chi si dedica e chi si sacrifica per promuovere lo sport e dare ai giovani la possibilità di praticarlo, viene riconosciuto anche dall’opinione pubblica e non solo dagli addetti ai lavori», afferma l’imprenditorerezzatese. Bonometti è altresì convinto di trovare terreno fertile per promuovere questa iniziativa: «Questa Amministrazione comunale si è già dimostrata molto sensibile alla promozione di uno sport pulito e sano, credo che si possano fare interpreti del processo per l’intitolazione di questo impianto a Borelli. Un giusto riconoscimento a un uomo di sport e di passione, ma anche di un segno tangibile per non dimenticare». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Vertua
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
63
Lecce
60
Palermo
57
Benevento
53
Pescara
50
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
42
Cosenza
42
Ascoli
42
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
31
Livorno
31
Padova
26
Carpi
26
Ascoli - Venezia
1-0
Brescia - Salernitana
3-0
Carpi - Pescara
0-0
Cittadella - Cremonese
1-3
Cosenza - Spezia
1-0
Foggia - Livorno
2-2
Hellas Verona - Benevento
0-3
Palermo - Padova
1-1
Perugia - Lecce
1-2
Crotone - [ha Riposato]