16 gennaio 2021

Sport

Chiudi

28.11.2020 Tags: Brescia Calcio

La ricerca della normalità dopo una settimana surreale

Il terzino destro Stefano Sabelli in palleggio FOTO BRESCIA CALCIO BSFC
Il terzino destro Stefano Sabelli in palleggio FOTO BRESCIA CALCIO BSFC

Una parvenza di normalità in una settimana che tutto è stata fuorché routine. Mai come in questa occasione l'avvicinamento al calcio d'inizio di una gara per il Brescia è stata faticosa. La programmazione degli allenamenti modificata causa pandemia, la rinuncia alla trasferta a Empoli in Coppa Italia, In un clima d'incertezza e di stress per l'irrompere del Covid 19 all'interno dello spogliatoio, il tecnico uruguaiano ha provato ad infondere fiducia predicando calma e ricercando la giusta concentrazione. Armi necessarie ad affrontare un avversario insidioso come il Frosinone. Nel corso dell'allenamento di ieri mattina l'allenatore sudamericano ha avuto l'opportunità di allenare 17 calciatori. Ben 10 gli assenti dei quali 4 infortunati di lungo corso. All'appello delle 11 del mattino oltre ai vari Ndoj, Semprini, Fridjonsson e Cistana mancavano capitan Bisoli, Mangraviti, Papetti, Donnarumma, Andrenacci e Skrabb. Assenze confermate dall'elenco dei convocati diramato alle 17.30 dal club di via Solferino. Tra i disponibili, Martella. L'esterno sinistro era finito fuori dai radar da oltre 20 giorni. Complice l'emergenza è stato arruolarlo pur avendo solo due allenamenti individuali alle spalle. Quello di ieri mattina è stato il primo ed unico giorno di lavoro congiunto del gruppo squadra. Da martedì, data dello scoppio del focolaio, fino a ieri, il Brescia non si era mai allenato in forma collettiva. Non certo il miglior modo d'approcciare una gara tanto importante per la classifica quanto per il morale, con il Brescia è chiamato a fare bottino pieno dopo il rocambolesco pareggio ottenuto in casa contro il Venezia. LA MATTINATA di vigilia della gara con il Frosinone si è aperta come tutte le altre giornate di questa anomala settimana. Fin dalle 9.30 il parcheggio del centro sportivo è stato teatro del primo dei due tamponi rapidi, in modalità drive-in, fatti svolgere dal medico sociale del Brescia, il dottor De Gasperi. Misurata la febbre i calciatori hanno potuto cambiarsi (nello spogliatoio e non in macchina) prima di un'ora e mezza ad alta intensità, una sessione di lavoro orientata alla preparazione della partita attraverso esercitazioni tattiche di attacco e difesa. Il ritmo è stato alto così come l'agonismo. Attorno alle 14 i giocatori convocati per la partita hanno effettuato un secondo tampone prima di abbandonare il centro sportivo e iniziare il ritiro pre-gara, ultimo atto prima di scendere in campo a chiudere una settimana fuori dal comune. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
34
Cittadella
33
Monza
31
Salernitana
31
Lecce
29
Spal
29
Chievoverona
27
Pordenone
27
Frosinone
26
Venezia
25
Pisa
23
Brescia
21
L.r. Vicenza Virtus
20
Reggina
17
Cosenza
16
Pescara
16
Cremonese
15
Reggio Audace
15
Virtus Entella
14
Ascoli
13
Chievoverona - Virtus Entella
2-1
Cittadella - Ascoli
1-0
Empoli - Salernitana
L.r. Vicenza Virtus - Frosinone
0-0
Monza - Cosenza
2-2
Pescara - Cremonese
Pisa - Brescia
1-0
Pordenone - Venezia
2-0
Reggina - Lecce
0-1
Spal - Reggio Audace