19 aprile 2019

Sport

Chiudi

07.03.2019

Mateju c’è, Semprini pure: a sinistra si può scegliere

Ales Mateju: può tornare in campo sabato a Cosenza
Ales Mateju: può tornare in campo sabato a Cosenza

Oggi pomeriggio Eugenio Corini fa allenare la squadra sul campo del centro sportivo di Torbole Casaglia in vista della sfida di sabato pomeriggio a Cosenza (fischio d’inizio alle 15). DA PREPARARE una trasferta particolarmente delicata, perché arriva dopo un periodo meno brillante del solito (una vittoria in 4 partite) e perché una vittoria in questo momento, con 3 di settimane di stop da vivere/gestire poi, avrebbe un grande significato anche psicologico. Darebbe slancio non solo alla classifica, consolidando il primato, ma anche alle ambizioni di un gruppo che per quello che ha fatto fin qui merita di stare lassù in cima. Ieri non si sono allenati insieme al gruppo Dessena, Curcio, Martella e Morosini. Difficilmente recupereranno. E Cistana è squalificato. Un quadro di cui tenere conto, discorso che vale anche per i diffidati: saranno appiedati in caso di cartellino al «San Vito Marulla» Sabelli, Bisoli, Tonali e Ndoj. Con il recupero di Mateju, tornato in gruppo e pronto a riprendere il suo posto sulla fascia sinistra, si profila la possibilità di scegliere per Corini sulle corsie laterali. Al momento, considerando la disponibilità - e l’affidabilità - di Semprini, i terzini utilizzabili sono tre. L’allenatore del Brescia può proporre un 4-3-1-2 con Alfonso fra i pali, Sabelli e Mateju (o Semprini) laterali, Gastaldello e Romagnoli centrali. Può tornare utile anche Lancini. A centrocampo, pochi dubbi sul conto di Bisoli, Tonali e Ndoju. Spalek è il trequartista, la chiave tattica, anche se non attraverso un periodo brillante. Tremolada, che ha altre caratteristiche (più fantasista, meno podista), è l’alternativa. In attacco, i bomber Torregrossa e Donnarumma. Allenamento intenso ieri per gli avversari di turno. L’allenatore dei calabresi Piero Braglia ha sottoposto i suoi uomini a una serie di esercitazioni tattiche ripetute più e più volte. Ritmi intensi anche nella sfida finale su porzione ridotta di campo. Oggi alle 15 tutti nuovamente al lavoro. L’obiettivo del Cosenza è riscattare la sconfitta subita nell’anticipo di venerdì sera a Foggia. In casa i rossoblù non perdono da novembre. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
60
Lecce
57
Palermo
56
Benevento
50
Pescara
49
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
39
Cosenza
39
Ascoli
39
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
30
Livorno
30
Padova
25
Carpi
25
Benevento - Palermo
1-2
Crotone - Cremonese
0-0
Lecce - Carpi
4-1
Livorno - Brescia
0-1
Padova - Cosenza
0-0
Pescara - Perugia
1-1
Salernitana - Cittadella
4-2
Spezia - Ascoli
3-2
Venezia - Foggia
1-0
Hellas Verona - [ha Riposato]