05 giugno 2020

Sport

Chiudi

04.04.2020 Tags: Brescia Calcio

«Papà era presente anche quando ero lontano»

Sergio Volpi con la maglia del Venezia insieme al padre Carlo
Sergio Volpi con la maglia del Venezia insieme al padre Carlo

Alberto Giori L’emergenza ci riguarda tutti, coinvolgendo senza alcuna distinzione o discriminazione e in queste tragiche settimane, che saranno impossibili da dimenticare, anche il mondo del calcio è stato colpito duramente. Ultima vittima in ordine di tempo del Covid 19 è Carlo Volpi, ex sarto di 85 anni di Cossirano e padre di uno dei giocatori bresciani più importanti e forti degli ultimi tre decenni: Sergio Volpi. Che l'ex allenatore del Franciacorta di serie D non sia uno di molte parole è risaputo per chi frequenta i campi di calcio, ma di fronte alla prospettiva di ricordare una delle figure fondamentali nel suo percorso di crescita, umana e agonistica, l’ex centrocampista di Brescia, Piacenza, Venezia, Sampdoria, Reggina e Bologna non si tira indietro a dipingere il ritratto di un genitore non invadente ma sempre presente. «Mio padre è sempre stato coinvolto e partecipe in tutte le decisioni che riguardavano la mia carriera e la mia vita - racconta Volpi -. Dagli inizi del mio percorso da professionista fino alla sofferta decisione di smettere con il calcio giocato il suo parere per me ha sempre contato molto. Tutta la mia famiglia, composta da ben 5 fratelli, perde una figura di riferimento che ci ha dato molto e a cui dobbiamo molto». LA PASSIONE per lo sport e in particolare per il calcio in casa Volpi si respirava chiaramente, con il padre Carlo in passato chiamato anche per arbitrare gare di vari tornei notturni della Bassa bresciana: «Nella mia famiglia lo sport è sempre stata una parte rilevante - conferma l’allenatore bresciano - e la mia scelta di entrare nel mondo del calcio non è stata affatto casuale. Nonostante fossimo una famiglia numerosa e non particolarmente agiata, anzi tutt’altro, tutti hanno dato il proprio contributo per permettermi di diventare un calciatore professionista e anche di concludere le scuole superiori. In tutto questo mio padre ha avuto un ruolo fondamentale anche senza essersi mai intromesso nelle mie decisioni finali». Il rapporto padre-figlio non si è mai attenuato nonostante le distanze. Sergio Volpi era costantemente in giro per l’Italia e dal calcio aveva soddisfazioni sempre maggiori: «Credo non sia mai capitato che non ci sentissimo per più di 2-3 giorni - conclude l’ex regista -, ovviamente in certi momenti della mia carriera vedersi costantemente non era semplice ma appena potevo tornavo a casa per trovare la mia famiglia. Credo che questo legame così solido mi abbia aiutato molto anche quando ho deciso di appendere le scarpette al chiodo, lasciando un mondo del calcio nel quale non mi riconoscevo più, per iniziare una nuova avventura come allenatore. Una scelta sofferta ma fatta con il massimo della serenità anche grazie al sostegno e l’appoggio di mio padre e della mia famiglia». Decisioni che ora Volpi dovrà obbligatoriamente prendere da solo ma sempre seguendo l’esempio lasciato dal padre Carlo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0