10 aprile 2020

Sport

Chiudi

25.01.2020

Raiola, serata da superstar: «Mario è contento se gioca»

Il super agente Mino Raiola in tribuna ieri al «Rigamonti» con lo squalificato Mario Balotelli FOTOLIVEFumogeni bipartisan a rimarcare lo storico gemellaggio tra le tifoserie FOTOLIVEIl pubblico bresciano risponde presente e applaude i ragazzi di Eugenio Corini FOTOLIVEL’ingresso in campo dei giocatori in un «Rigamonti» ancora una volta sold-out FOTOLIVESettore ospiti pieno come non mai per una sfida dal sapore speciale FOTOLIVE
Il super agente Mino Raiola in tribuna ieri al «Rigamonti» con lo squalificato Mario Balotelli FOTOLIVEFumogeni bipartisan a rimarcare lo storico gemellaggio tra le tifoserie FOTOLIVEIl pubblico bresciano risponde presente e applaude i ragazzi di Eugenio Corini FOTOLIVEL’ingresso in campo dei giocatori in un «Rigamonti» ancora una volta sold-out FOTOLIVESettore ospiti pieno come non mai per una sfida dal sapore speciale FOTOLIVE

Chiedono più selfie a lui che a Balotelli & Donnarumma (quello del Milan) messi insieme. Ibrahimovic no, lui è fuori concorso (altrimenti si arrabbia). Tutti figliocci suoi, comunque. Mino Raiola superstar dei procuratori. Mino Raiola al Rigamonti. Mino Raiola che può piacere o non piacere, ma di certo non è mai banale. «VEDO una partita equilibrata, non noto particolari differenze fra le squadre - dice il manager che determina tante operazioni nel calcio mondiale - Il Brescia raccoglie poco, il Milan gioca a tratti? Non importa, conta il risultato». E alla fine vince il Milan. Il Brescia non fa gol. Chissà cos’avrebbe combinato Balotelli, se non fosse squalificato. Ma è contento Balotelli a Brescia? Il re del mercato ha la risposta secca: «No». Ma non c’è mal di pancia in prospettiva: «Qui sta bene. È scontento solo perché non gioca». E si torna all’espulsione subita contro il Cagliari. Anche in quel caso Balotelli ha diviso l’opinione pubblica: da assolvere o da condannare? «Io non posso dire quello che penso sull’espulsione - il tono si fa più deciso - perché non posso e non voglio bestemmiare». Detto tutto. Se parla, squalificano anche lui. «Mario sarà contento quando tornerà a giocare. A Brescia comunque sta bene, sì. Ma il problema non è mai lui, il problema è di chi non lo capisce. Mario va accettato così com’è. Andava bene prima e va bene adesso così». In campo c’è Ibrahimovic: «Ha sbagliato un gol? Vorrà dire che lo picchierò - scherza - Il suo ritorno al Milan non mi ha sorpreso: l’ho portato avanti io, c’ero e so com’è andata. Ora è contento». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0