25 giugno 2019

Sport

Chiudi

11.02.2019

«Serie A e Nazionale: può seguire le mie orme e anche superarmi»

Tutti i gol hanno pari dignità e sono uguali davanti alla porta, senza distinzione di ruolo, fattura, categoria. La legge dei bomber ammette poche deroghe: salvo eccezioni, chi segna fra i dilettanti segna anche fra i professionisti, chi timbra in B si ripete in A, chi ha il fiuto giusto può portarlo a San Siro come in Nazionale. È la legge di Luca Toni: doppio ex di Palermo-Brescia, ideale predecessore di Alfredo Donnarumma nel cammino verso la gloria calcistica. «Donnarumma ha tutto quello che serve per sognare in grande», osserva l’ex attaccante biancazzurro, campione del mondo con la maglia dell’Italia a Germania 2006. «È una garanzia e il Brescia se ne sta giustamente giovando». Donnarumma come Toni? Il paragone è plausibile? Sì. Perché il percorso che ho compiuto io è assolutamente alla sua portata. Fisicamente siete diversi, ma tutt’e due vi siete dimostrati cannonieri fuori concorso in Serie B in età non più giovanissima. Si fa sempre in tempo. E non è facile segnare fra i cadetti. Niente affatto. Anch’io avevo usato la B come trampolino di lancio, con il Palermo, dopo l’esperienza in A con il Brescia. Non aveva visto la B come un ridimensionamento e la sua carriera era decollata così. Infatti. Perché con il Palermo poi sono salito in A, mi sono dimostrato da A e il resto è venuto di conseguenza, man mano. Luca Toni nel Palermo: 80 presenze, 50 reti; 30 volte a segno in B, 20 in A. Non aveva avvertito tanto il contraccolpo... No. Anche se la Serie A è chiaramente un’altra cosa. Il banco di prova più duro. Donnarumma in questo campionato con la maglia del Brescia ha segnato finora 21 gol in 19 partite. Una media eccezionale. AD9 segna più di CR7 in A... Ognuno deve misurarsi con la sua realtà: in questo momento il Brescia è in B e Donnarumma sta facendo davvero il massimo. Donnarumma in Nazionale: è d’accordo? Non credo possa andarci adesso, visto che sta segnando in B e deve dimostrare di saperlo fare in A. Ma questo non significa che non possa farcela. Anzi. Cosa deve fare per riuscire a seguire le sue orme nell’Italia? Semplice: deve avere la possibilità di giocare in A! Se tutto fila liscio e ci arriva con il Brescia, poi potrà confermare tutto il suo valore ai massimi livelli. Crede che ce la farà? Raggiungerà i suoi livelli? Penso che debba aspirare a fare meglio. Ha tutto per riuscirci. Ha grandi qualità. Dev’essere ambizioso, come tutto il Brescia: mai porsi limiti. Io sono arrivato a giocare nell’Italia e vincere un Mondiale. Giusto che anche Donnarumma abbia grandi sogni. E la coppia con Torregrossa funziona alla grande: vedere Donnarumma cedergli un rigore ha significato tanto. Venerdì Palermo-Brescia: chi vincerà? Non lo so, ma è il big match di questa Serie B. E credo che a fine stagione saranno queste le squadre ad occupare i primi due posti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]