17 ottobre 2019

Sport

Chiudi

11.06.2019

«Solo Brescia»
per Cellino: «La
gente sarà orgogliosa»

Il presidente Massimo Cellino con il figlio Edoardo allo Store di via Solferino AGENZIA FOTOLIVE/Simone Venezia
Il presidente Massimo Cellino con il figlio Edoardo allo Store di via Solferino AGENZIA FOTOLIVE/Simone Venezia

Esce dagli uffici della Lega a Milano e si fionda allo Store di via Solferino di ottimo umore. «Il tempo stringe», sorride Massimo Cellino, che se potesse arriverebbe già all’1 luglio: giorno del richiamo anticipato per la preparazione. Anzi, potendo si proietterebbe direttamente alla prima di campionato, il 24 agosto. Perché il suo Brescia ripartirà dalla Serie A. «Ho collezionato qualcosa come 720 partite, finora, in A», ricorda il presidente. Per dire che sa come si fa. Chissà quante volte ne avrà parlato con il figlio Edoardo, presente alla conferenza di lancio della campagna abbonamenti 2019/20. Prezzi prevedibilmente più alti con il salto di categoria in particolare per la Tribuna centrale (passa a 1000; in B la Vip executive era 700, gli altri posti a 400), con il ridotto a 650 (era a 250). Prelazione per gli abbonati della scorsa stagione, con la regola della «prossimità» del posto (i lavori potrebbero portare a qualche variazione in base a seggiolini e poltroncine), da oggi al 18 giugno alla Business Lounge dello stadio (ingresso tribuna) dalle 9 alle 18; per quel che riguarda la tribuna, rivolgersi allo Store. Dal 24 giugno al 10 agosto la vendita libera. I posti disponibili in Curva Nord sono 2500, in tribuna coperta 1500. Niente limitazioni in Gradinata. «Solo Brescia», è lo slogan della campagna. «Perché la gente bresciana dev’essere felice, orgogliosa di dire in giro per l’Italia che tifa Brescia, che il Brescia è la squadra della sua città», auspica Cellino. Felice, a sua volta, di aver rimesso piede nell’assemblea di Serie A: «Clima stupendo, in B non è la stessa cosa».

 

SUGLI ABBONAMENTI Cellino ha le idee chiare: «Voglio riempire lo stadio di giovani, soprattutto di famiglie. Non voglio più di metà dei posti occupata dagli abbonamenti, perché sarebbe antieconomico. Una società di calcio vive di biglietti, di risultati, di sponsorizzazioni. Abbiamo bisogno di conquistare e sentire intorno a noi l’affetto della gente. Anche per questo ho voluto venire subito incontro a chi ci ha sostenuto abbonandosi l’anno scorso in B». Nella squadra che ha conquistato la promozione Cellino ha grande fiducia: «Ho in mano quattro giocatori e penso a pochi colpi ma buoni, perché non è facile migliorare questo gruppo. Parlo soprattutto di centrocampo e attacco. Ci mancano le seconde linee, ma conto di arrivare all’1 luglio già con una rosa di 14-15 giocatori veri, pronti per Corini». L’allenatore è confermatissimo: «Su Corini mai avuto dubbi. Ne aveva lui? Ma il problema è solo che va in astinenza se non allena per un po’...». Al fianco di Corini, in panchina o in campo quando servirà, ci sarà ancora Gastaldello: «Gli rinnoverò il contratto - conferma -. Ha mangiato panchina per un anno ed è stato fondamentale da capitano vero per la crescita di Cistana, il difensore che serviva per costruire l’azione da dietro. Io sono un tipo pratico: voglio una squadra competitiva, con delle certezze. E con i tifosi sempre vicini».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
15
Crotone
14
Empoli
14
Salernitana
14
Perugia
14
Ascoli
12
Cittadella
12
Pordenone
11
Virtus Entella
11
Chievoverona
10
Pescara
10
Cremonese
10
Pisa
9
Venezia
9
Frosinone
6
Cosenza
4
Livorno
4
Spezia
4
Trapani
4
Juve Stabia
4
Ascoli - Pescara
0-2
Cosenza - Venezia
1-1
Cremonese - Cittadella
0-2
Crotone - Virtus Entella
3-1
Livorno - Chievoverona
3-4
Perugia - Pisa
1-0
Pordenone - Empoli
2-0
Salernitana - Frosinone
1-1
Spezia - Benevento
0-1
Trapani - Juve Stabia
1-2