27 gennaio 2021

Sport

Chiudi

23.11.2020 Tags: Brescia Calcio

Super Calvisano, applausi a Hugo: «Un maestro»

Paolo Pescetto: passato nelle fila delle Zebre FOTO STEFANO DELFRATESchalk Hugo, 26anni, sudafricano, arriva dalla squadra francese del Vannes FOTO STEFANO DELFRATE
Paolo Pescetto: passato nelle fila delle Zebre FOTO STEFANO DELFRATESchalk Hugo, 26anni, sudafricano, arriva dalla squadra francese del Vannes FOTO STEFANO DELFRATE

A sangue freddo. Era gelido quello di Schalk Hugo, ventisei anni, nuovo mediano di apertura del Calvisano che sabato pomeriggio ha messo dentro ben 6 calci di punizione su 7, segnando complessivamente ben diciassette dei ventidue punti totali andati a referto. «Un maestro». In una sola giornata di campionato, Hugo è riuscito dunque a non far rimpiangere affatto Paolo Pescetto, fino alla scorsa primavera calciatore ufficiale dei gialloneri, oggi passato nelle fila delle Zebre. IL REGISTA sudafricano, oltre a guidare bene l’attacco della linea arretrata bassaiola, è riuscito a pareggiare i conti nell’avvio della ripresa e in seguito a dilagare con il piede. Proveniente dalla squadra francese Vannes, militante nella Prod2, Hugo in precedenza ha militato per quattro anni nei Leopards, dove ha giocato la Currie Cup ed è stato eletto «player of the year». Il mediano di apertura è approdato nel sodalizio giallonero su consiglio di Gerard Fraser, suo ultimo allenatore. Fraser, un tempo stesso ruolo di Hugo e un passato in campo con il Calvisano, oggi fa parte dello staff tecnico del Vannes dove appunto cura il reparto della trequarti. Il ragazzo sudafricano, classe 1994, cercava una soluzione dove potesse fare più minuti possibili e andare quindi incontro a una continuità necessaria per crescere, Calvisano, sebbene siamo solamente agli inizi, sembrerebbe quindi l’ambiente ideale per lui. «In un primo momento ho avuto timore per l’assenza di capitan Gabriele Morelli - ha dichiarato coach Gianluca Guidi nel dopogara della sfida vinta con le Fiamme Oro - eppure sia Samu Vunisa che Schalk Hugo sono riusciti a sorprendermi dirigendo il resto della truppa con grande maestria». Per il mediano di apertura giungono quindi parole di incoraggiamento e di fiducia dopo l’esordio ufficiale in maglia giallonera. Nella sua storia più recente va detto che Calvisano ha sempre fatto un po’ fatica ad affrontare le Fiamme Oro. Già nella stagione passata, precisamente l’8 febbraio, in un Pata Stadium gremito (all’epoca si poteva ancora), i guerrieri longobardi portarono a casa un pesantissimo 33-32, epilogo di una battaglia a dir poco infinita. Coach Guidi, in quell’occasione sedeva sulla panchina dei «poliziotti» che proprio grazie alla vasta esperienza e alla qualità portata dal tecnico livornese sono cresciuti moltissimo. Proprio come sabato pomeriggio, protagonista dell’incontro fu il «calciatore» dei gialloneri, all’epoca Paolo Pescetto che oltre a non fallire mai tutti i piazzati a disposizione (sette su sette) a un secondo dalla fine, centrò una punizione da posizione lontana e difficile. NELLA PALLA OVALE, indipendentemente dalla categoria, per puntare a vincere qualsiasi titolo, la precisione nelle trasformazioni è davvero fondamentale. E su questo aspetto il Calvisano, può oggi tirare un sospiro di sollievo. La freddezza di Schalk Hugo potrebbe rivelarsi l’arma migliore per poter affrontare, sabato prossimo in trasferta Viadana nel derby. Per i bassaioli il morale elevato, nell’attesa dell’incontro è indispensabile. I leoni mantovani hanno effettuato un mercato discreto, ma non così ambizioso da poter ambire a raggiungere un posto nei playoff. Tuttavia, vivono in maniera particolarmente sentita la gara contro Calvisano. Del resto, entrambe sono state le prime due società di paese a laurearsi campionesse d’Italia. Anche se negli ultimi tre anni, con gli obiettivi dirigenziali ridimensionati e le posizioni di vertice ormai perse, sulla sponda del Po, il tifo è sensibilmente calato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Federico Gervasoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
38
Monza
34
Salernitana
34
Cittadella
33
Spal
33
Lecce
30
Chievoverona
29
Pordenone
28
Venezia
28
Frosinone
27
Pisa
23
L.r. Vicenza Virtus
21
Brescia
21
Cremonese
19
Reggina
18
Reggio Audace
18
Cosenza
17
Virtus Entella
17
Pescara
16
Ascoli
14
Ascoli - Chievoverona
0-0
Brescia - Monza
0-1
Cosenza - Pordenone
0-0
Cremonese - Spal
1-1
Frosinone - Reggina
1-1
Lecce - Empoli
2-2
Reggio Audace - L.r. Vicenza Virtus
2-1
Salernitana - Pescara
2-0
Venezia - Cittadella
1-0
Virtus Entella - Pisa
2-1