23 aprile 2019

Sport

Chiudi

26.03.2019

Tonali s’illumina
d’azzurro ma all'
Under 21 non basta

Il centrocampista del Brescia con la maglia numero 4 anche nell’Italia, ieri con la Croazia SERVIZIO FOTOLIVE
Il centrocampista del Brescia con la maglia numero 4 anche nell’Italia, ieri con la Croazia SERVIZIO FOTOLIVE

Il predestinato moltiplica i palloni. All’inizio son pochi, ma diventano tanti. Il predestinato è un hombre vertical, non si rifugia nel passaggino. Il predestinato non ama gli 0-0: piuttosto, meglio un 2-2. Anche se resta il rammarico di non vincere una partita già vinta. Sandro Tonali non dimenticherà facilmente la sua «prima» da titolare con l’Italia Under 21, contro la Croazia. Un pareggio ricco di gol ed emozioni. Non un debutto assoluto per il gioiello del Brescia, ma l’ennesimo passo avanti compiuto nella trafila delle selezioni giovanili sempre più su, verso ciò che pare attenderlo come sbocco naturale: l’approdo alla Nazionale maggiore. Non è ancora tempo di esordio agli ordini di Roberto Mancini, che pure l’ha già convocato. Ma ha un’importanza notevole anche questa chance concessa da Gigi Di Biagio, che è stato un grande centrocampista e ha pure indossato la fascia da capitano del Brescia, in A come in B. Chissà se Tonali avrà lo stesso onore, un giorno. Magari in A. Intanto si può godere i progressi costanti dei suoi diciott’anni, senza perdere tempo a sfogliare la margherita dei paragoni. Più Pirlo, più Gattuso? Più regista, più mezz’ala? Ora come ora, un mix che promette di crescere ancora tanto. A Frosinone, nel test amichevole con i croati, Di Biagio sperimenta cambiandone 5 su 11 rispetto alla sfida pareggiata 0-0 con l’Austria a Trieste: dentro dal 1’ Meret, Bastoni, Dimarco, Parigini e Tonali, che non ha impegni imminenti di campionato. Sabato vedrà la sfida con il Foggia da spettatore, essendo squalificato. Con l’Under 21 si tiene in forma occupando la zona nevralgica del campo insieme a Mandragora.

DOPO I PRIMI minuti di rodaggio, al 12’ il primo lampo: assist al bacio per Cutrone, il gioco è fermo ma l’intuizione è da applausi. Tonali subisce le solite attenzioni dagli avversari, al 33’ si accascia per un colpo al costato ma ci vuole ben altro: esce, rientra e gioca meglio di prima. Subito un filtrante da applausi, poi un tiro di sinistro (che non è il suo piede) inquadra lo specchio: parato, al 37’. L’Italia è sul 2-0 grazie a Bastoni (colpo di testa sugli sviluppi di un corner) e Locatelli (inserimento prepotente), a segno prima della mezz’ora, mentre Tonali convince non solo per come inventa, ma anche per come lotta e pressa. Nella ripresa la Croazia manda in fumo il doppio vantaggio azzurro. Halilovic sorprende Meret, Kalaica risolve una mischia. Sul 2-2 Tonali è troppo distante dal palo e non può intervenire: grande l’amarezza. Ma è tanto meraviglioso miele il cross che a una decina di minuti dalla fine manderebbe in gol Cutrone, se solo il milanista non divorasse un tris già fatto incornando a lato. «Abbiamo creato tante occasioni, non so come abbiamo fatto a non vincere», non si dà pace alla fine Di Biagio. La sua Italia Under 21 avrà altre occasioni. Tonali pure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
63
Lecce
60
Palermo
57
Benevento
53
Pescara
50
Hellas Verona
48
Spezia
46
Cittadella
45
Perugia
45
Cremonese
42
Cosenza
42
Ascoli
42
Salernitana
38
Crotone
34
Venezia
33
Foggia
31
Livorno
31
Padova
26
Carpi
26
Ascoli - Venezia
1-0
Brescia - Salernitana
3-0
Carpi - Pescara
0-0
Cittadella - Cremonese
1-3
Cosenza - Spezia
1-0
Foggia - Livorno
2-2
Hellas Verona - Benevento
0-3
Palermo - Padova
1-1
Perugia - Lecce
1-2
Crotone - [ha Riposato]