13 agosto 2020

Sport

Chiudi

01.08.2020 Tags: Brescia Calcio

Tonali, ultimo acuto in casa: lo aspetta la Scala del calcio

Sandro Tonali contro Brozovic e Barella nell’ultimo Brescia-Inter: tra poco saranno compagni di squadraSandro Tonali, 20 anni: chiude l’avventura in biancazzurro con 95 partite e 3 golDaniele Gastaldello, 37 anni: si ritira dopo oltre 500 presenze da professionista
Sandro Tonali contro Brozovic e Barella nell’ultimo Brescia-Inter: tra poco saranno compagni di squadraSandro Tonali, 20 anni: chiude l’avventura in biancazzurro con 95 partite e 3 golDaniele Gastaldello, 37 anni: si ritira dopo oltre 500 presenze da professionista

Quella contro la Sampdoria non sarà solo la passerella di Daniele Gastaldello. Contro i blucerchiati sarà l’ultima apparizione con la maglia con la «V» bianca per Sandro Tonali, a un passo dall’Inter. Sono ore decisive per il trasferimento in nerazzurro del centrocampista del Brescia. Le due società pare abbiano finalmente trovato l’accordo per il passaggio di Tonali alla corte di Antonio Conte. Proprio il tecnico salentino è stato il promotore del lungo corteggiamento della Beneamata iniziato con l’arrivo di Beppe Marotta all’ombra della Madonnina ma sbocciato definitivamente nei primi mesi del campionato in corso dopo alcune super prestazioni del giovane talento biancazzurro. L’INTER è riuscita ad abbassare le pretese di Massimo Cellino che per il suo gioiello ha insistentemente chiesto 50 milioni di euro. L’affare si farà ma alle condizioni del club del patron Steven Zhang che sul piatto metterà 10 milioni di euro per il prestito con 22 più bonus di riscatto obbligatorio per un ammontare complessivo di 35 milioni. La buona riuscita dell’affare sarà determinata anche dalla volontà di Tonali, convinto da subito del progetto Inter e Cellino non ha potuto opporsi. Tra il giocatore e i nerazzurri da tempo esiste un accordo: contratto quinquennale a 2,5 milioni di euro l’anno con ingaggio a salire in base a crescita e obiettivi. E quelli di Tonali sono imporsi in un grande club con un allenatore che stravede per lui. L’IDEA di Antonio Conte è mettere il centrocampista del Brescia al centro del suo 3-5-2 posizionandolo come interno di centrocampo tra Brozovic e Barella. Tonali è atteso a Milano nella giornata di lunedì per mettere nero su bianco. Appuntamento nel tardo pomeriggio in via della Liberazione 18. Quella odierna sarà dunque una partita speciale per Tonali, diventato grande con la maglia del Brescia. Aveva solo 12 anni quando per la prima volta, proveniente dal Piacenza, varcò i cancelli del Centro Sportivo San Filippo. Brescia è diventata la sua città d’adozione e l’allora convitto di Mompiano, voluto da Gino Corioni, diventò la sua casa. Chi transitava da quelle parti non poteva non accorgersi di quel ragazzo educato e con il ciuffo spettinato. Quel giovane che a 17 anni fu gettato nella mischia da Roberto Boscaglia in Avellino-Brescia del 26 agosto 2017 (2-1 per i lupi). Chi dava del pazzo al tecnico siciliano si dovette ricredere dopo quei 20 minuti al Partenio. Tonali giocò con una tranquillità disarmante in un clima infuocato e nel finale sfiorò il 2-2. In quella prima stagione tra i professionisti 18 gare e 2 gol: uno alla Salernitana l’altro al Cittadella, entrambi in trasferta. Il campionato successivo lo ha consacrato, specialmente con Eugenio Corini in panchina: 34 presenze e 3 reti, una nel derby casalingo con il Verona con una punizione da 30 metri. È stato l’anno della promozione e delle prime voci di mercato, più insistenti in A. L’ha spuntata l’Inter. Oggi l’ultimo atto bresciano, con la presenza numero 95. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3