19 gennaio 2021

Sport

Chiudi

25.11.2020 Tags: Brescia Calcio

Una giornata
senza tregua
fra tamponi e riunioni-fiume

Giorgio Perinetti: dirigente del Brescia dall’estate scorsa
Giorgio Perinetti: dirigente del Brescia dall’estate scorsa

Il Covid colpisce ancora il Brescia. Per la quarta volta la società di via Solferino deve fare i conti con la pandemia e la positività di alcuni membri del gruppo squadra. Il pericolo di un piccolo focolaio è stato scovato nella giornata di ieri: coinvolti alcuni calciatori ed un uomo dello staff medico. Giornata convulsa e frenetica quella vissuta dal club biancazzurro. L'ultimo allenamento in vista della sfida contro l'Empoli e la partenza per il ritiro in Toscana si sono trasformati in una lunghissima battaglia contro il tempo per cercare d'organizzare test rapidi scongiurando la nascita di un focolaio più grande. LA NOTIZIA della presunta positività di alcuni componenti della rosa si è diffusa velocemente all'interno del club. I calciatori, avvisati per tempo attraverso chiamate e invio di messaggi whatsapp, sono stati ugualmente convocati al centro sportivo di Torbole Casaglia. Al loro arrivo non sono stati nemmeno fatti scendere dalle proprie vetture per raggiungere gli spogliatoi. La rifinitura in programma ieri alle 10 era già stata annullata. Al posto degli schemi di gioco, Bisoli e compagni hanno trovato test rinofaringei da svolgere. Sin dalle 9.45 il parcheggio del centro sportivo è stato trasformato in un drive-in improvvisato. A dirigere le operazioni il medico del Brescia Calcio, il dottor Maurizio De Gasperi. UNO ALLA VOLTA i giocatori sono stati sottoposti al tampone veloce lasciando subito dopo il centro sportivo per fare ritorno a casa. A seguire da vicino la situazione, attorno alle 10, sono arrivati anche gli uomini della dirigenza. Giorgio Perinetti e Stefano Cordone hanno coordinato la gestione della situazione. Presente anche il tecnico Diego Lopez. Il ciclo di test rapidi è terminato attorno alle 11.45. Tamponi somministrati a quasi tutti i componenti della rosa tranne ai giocatori assenti per infortunio (Ndoj, Fridjonsson, Cistana e Semprini) oltre ai positivi per i quali era già scattata la quarantena preventiva. La giornata è proseguita in sede dove si sono svolte riunioni fino a tarda ora per capire il da farsi. Il Brescia si è trincerato nel silenzio in attesa di conoscere l'esito di tutti i test effettuati. Quel che è certo è che il pullman dei biancazzurri non ha mai acceso i motori; da capire se lo farà questa mattina. I casi di positività sono stati accertati dopo il giro obbligatorio di tamponi effettuato nella giornata di lunedì avvenuto a distanza di 48 ore da quelli svolti per poter scendere in campo contro il Venezia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
37
Cittadella
33
Spal
32
Monza
31
Salernitana
31
Lecce
29
Chievoverona
27
Pordenone
27
Frosinone
26
Venezia
25
Pisa
23
Brescia
21
L.r. Vicenza Virtus
20
Cremonese
18
Reggina
17
Cosenza
16
Pescara
16
Reggio Audace
15
Virtus Entella
14
Ascoli
13
Chievoverona - Virtus Entella
2-1
Cittadella - Ascoli
1-0
Empoli - Salernitana
5-0
L.r. Vicenza Virtus - Frosinone
0-0
Monza - Cosenza
2-2
Pescara - Cremonese
0-2
Pisa - Brescia
1-0
Pordenone - Venezia
2-0
Reggina - Lecce
0-1
Spal - Reggio Audace
2-0