09 dicembre 2019

Sport

Chiudi

09.11.2019

Brescia umiliato: un incubo troppo Grosso

Fabio Grosso a testa bassa: esordio da incubo FOTOLIVE
Fabio Grosso a testa bassa: esordio da incubo FOTOLIVE

Un’umiliazione così non si ricorda a memoria d’uomo. Mai vista la gente uscire dal Rigamonti a fine primo tempo, la tribuna si svuota a metà gara perché tanto non c’è più niente da fare.  In campo il primo Brescia di Fabio Grosso è inesistente, vaga senza meta. Non si vede un tackle, un contrasto deciso per i primi 20 minuti. E il Torino, 4 sconfitte nelle ultime 4 trasferte e senza vittorie dal 26 settembre,  si riscopre grande. Troppo facilmente. E non c’è nemmeno da attaccarsi al primo dei due rigori concessi al Torino, che probabilmente non c’è: sulla punizione di Verdi, il pallone carambola tra l’anca e il braccio di Cistana ma l’arbitro Guida indica il dischetto. È il 17’, Belotti trasforma. Idem al 26’ per un altro «mani» di Mateju su tiro del Gallo. Poi Mateju al 41’ si fa espellere ed è notte fonda. Intanto il Rigamonti contesta: inneggia a Donnarumma, che entrerà solo al 15’ del secondo tempo; inneggia soprattutto a Eugenio Corini: è certo chi si sente di escluderne il ritorno immediato dopo una prestazione del genere? E davvero non si capisce il cambio dell’intervallo, fuori Balotelli, abbandonato a se stesso per 45 minuti, e dentro Martella, un difensore. Perché? Il Brescia si fa vedere solo nel primo quarto d’ora della ripresa, quando Sirigu salva prima su Ayé e Spalek. Poi l’uno-due del nuovo entrato Berenguer che chiude i conti. La curva contesta anche Cellino, fino a pochi giorni prima eroe di una città. Brescia 0, Torino 4: un’umiliazione così non si ricorda a memoria d’uomo. Vincenzo Corbetta

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
34
Pordenone
25
Cittadella
25
Chievoverona
24
Frosinone
23
Crotone
22
Virtus Entella
22
Perugia
22
Ascoli
21
Pescara
21
Empoli
21
Pisa
20
Spezia
19
Salernitana
19
Venezia
18
Cremonese
17
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Benevento - Trapani
5-0
Chievoverona - Cremonese
1-0
Cittadella - Salernitana
4-3
Empoli - Ascoli
2-1
Juve Stabia - Frosinone
0-2
Perugia - Cosenza
Pescara - Venezia
2-2
Pisa - Virtus Entella
0-2
Pordenone - Crotone
1-0
Spezia - Livorno
2-0