22 febbraio 2020

Sport

Chiudi

08.10.2019

C’è la Grecia, vietato sbagliare L’Italia si gioca il match ball

Gli azzurri in allenamento a Coverciano con l’insolita maglia verde ispirata al periodo rinascimentale per celebrare i  giovani talenti
Gli azzurri in allenamento a Coverciano con l’insolita maglia verde ispirata al periodo rinascimentale per celebrare i giovani talenti

ROMA Contro la Grecia «mi aspetto che la mia squadra faccia una grande partita, primo perché saremo a Roma dopo tanto tempo, e poi perché agli Europei comunque il debutto sarà a Roma, dove probabilmente giocheremo le prime due partite». Roberto Mancini e la sua Italia, che ha iniziato a lavorare al Centro tecnico di Coverciano, puntano decisi alla conquista di una vittoria che se ottenuta, sabato contro la Grecia, consentirebbe agli azzurri di essere già qualificati per i prossimi Europei itineranti in programma nel 2020. «Non dico quindi che sarà una specie di pre-esame però può diventare una partita importante perché torniamo a Roma dopo tanto tempo, sperando che lo stadio sia abbastanza pieno e che ci dia una mano, e vorrei poi che la squadra giocasse bene come ha fatto e sta facendo», ha aggiunto il ct sulla sfida agli ellenici. A chi gli ha ricordato quanti, da Antonio Cassano all’ex ct Gian Piero Ventura, abbiano sminuito una possibile qualificazione anticipata dell’Italia ai prossimi Europei, vista la caratura degli avversari incontrati nel girone dagli azzurri, ha risposto: «Noi siamo contenti di qualificarci con largo anticipo, e visto come eravamo partiti non era una cosa così scontata perché un anno fa c’erano delle grandissime difficoltà. Quindi ci fa piacere essere riusciti a mettere insieme una squadra buona in quindici mesi circa», ha detto. Aggiungendo, ironico: «Avevamo chiesto anche di darci un gruppo con Germania, Olanda, Francia e Spagna ma non ce l’hanno dato, e quindi ci siamo dovuti accontentare». Nonostante la qualificazione matematica debba ancora essere raggiunta, il ct azzurro ha idee chiare sul gruppo da portare alla prossima rassegna continentale. «Il gruppo è pressappoco formato, possono ballare due-tre giocatori forse. Chiaro che se in questi mesi esce qualcuno all’improvviso lo terremo presente, ma il gruppo non cambierà di molto. Ci sono tre-quattro giocatori che possono fare ruoli diversi, questo ci dà un po’ più di scelta magari in situazioni come si potranno avere all’Europeo dove dovremmo scegliere 23 giocatori e saranno quelli. Quindi avere giocatori che ricoprono diversi ruoli potrebbe essere un piccolo vantaggio». Chi rischia seriamente di non essere portato agli Europei è Mario Balotelli. «Ci ho parlato», ha detto Mancini. «Fisicamente io l’ho visto alla sua prima partita, rientrava dopo un po’ di mesi, quindi non stava benissimo, anche se poi tecnicamente fa delle cose ottime. Mi sembra che a Napoli sia andata meglio, quindi faremo delle valutazioni in futuro. Kean? Per lui vedo un grande futuro a livello tecnico, ed essendo così giovane può solo migliorare. Deve capire che il comportamento deve essere quello giusto«. Nel frattempo contro la Grecia non saranno a disposizione gli infortunati Stefano Sensi e Alessandro Florenzi, con ballottaggio aperto su chi all’Olimpico farà il centravanti titolare. «Belotti ed Immobile sono due centravanti bravi», ha sottolineato il ct. «In questo momento sono in condizioni ottime». Chiusura sul colore anomalo della maglia, verde, che l’Italia indosserà. «Io preferisco l’azzurro. Poi vediamo come sta in campo». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
60
Frosinone
43
Spezia
41
Cittadella
39
Crotone
37
Salernitana
36
Pordenone
36
Virtus Entella
35
Chievoverona
34
Empoli
33
Perugia
33
Pescara
32
Juve Stabia
32
Ascoli
31
Venezia
31
Pisa
30
Cremonese
26
Cosenza
23
Trapani
20
Livorno
14
Ascoli - Cremonese
Cittadella - Juve Stabia
3-0
Cosenza - Frosinone
0-2
Crotone - Pescara
Perugia - Empoli
Pisa - Venezia
1-2
Pordenone - Chievoverona
Salernitana - Livorno
Trapani - Spezia
1-1
Virtus Entella - Benevento
0-4