20 settembre 2019

Sport

Chiudi

18.08.2019

Calvina contro Breno nel derby delle prime volte

Matteo Serafini:  prima assolutaAlessandro Triglia:  per l’ex capitano della Calvina una prima stagionale che è un ritorno al futuro
Matteo Serafini: prima assolutaAlessandro Triglia: per l’ex capitano della Calvina una prima stagionale che è un ritorno al futuro

Inizio soft dopo la sempre traumatica preparazione estiva? Neanche per sogno. Calvina e Breno, a soli tre giorni di distanza da Ferragosto, sono già alle prese con il primo derby della stagione, valido per il turno preliminare di Coppa Italia (fischio di inizio alle 16 al «Tre Stelle» di Desenzano). Una sfida subito da dentro o fuori per le due squadre bresciane di Serie D (in totale sono quattro le nostre rappresentanti), con una tra Calvina e Breno che dovrà dire addio alla competizione. Per la superstite all’orizzonte ci potrebbe essere un altro derby: contro il Ciliverghe, che prima però dovrà avere la meglio sui veronesi del Legnago. L’INCROCIO. Ma per Calvina e Breno vietato guardare troppo avanti, perché questi primi novanta minuti ufficiali della stagione rappresentano un test importante per capire a che punto ci si trova della tabella di marcia. Un esordio buono per cercare risposte alle tante incognite lasciate da un’estate fatta di cambiamenti e per consolidare le certezze trovate. Tra queste, guardando agli ultimi anni di Serie D, Alessandro Triglia, che nei mesi scorsi ha lasciato la Calvina proprio per approdare in granata, alla corte di Mario Tacchinardi. Nell’ultima sfida casalinga in assoluto della Calvina contro il Breno, stagione 2017-2018, in Eccellenza, la differenza l’aveva fatta proprio l’attaccante bresciano, che con una sua rete aveva regalato il successo per 1-0 alla squadra di Ennio Beccalossi. A parti invertite ora Triglia proverà a regalare una vittoria al Breno, ma senza alcuna volontà di rivalsa verso quella che fino a pochi mesi fa era la sua squadra. «Sono contento di quello che sono riuscito a fare alla Calvina e non ho sassolini da togliermi dalle scarpe o alcun rancore - dice con pacatezza l’ex attaccante biancazzurro - Il mio ciclo lì era finito, e con entusiasmo ho iniziato questa nuova avventura al Breno. Sicuramente proverò in tutti i modi a fare la differenza, ma sappiamo di affrontare un avversario complicato che sulla carta parte per fare una stagione importante. Proveremo a mettergli i bastoni tra le ruote in tutti i modi». DIFFICOLTÀ che si attende anche il neo tecnico della Calvina Matteo Serafini, all’esordio assoluto da allenatore dopo avere appeso le scarpe al chiodo alla fine dello scorso campionato. «Il derby con il Breno è per noi un test importantissimo - ammette l’allenatore di Calvisano - dopo tante gare senza nulla in palio, ci giochiamo subito il passaggio del turno in coppa e dovremo essere pronti a soffrire e a mettere in campo le tante cose provate durante la preparazione. Per me sarà la prima da allenatore, ma credo che dopo l’emozione iniziale quello che avviene sul campo prenderà il sopravvento. Sono molto fiducioso». Voglia di fare bene che traspare anche dalle parole del confermatissimo tecnico del Breno Mario Tacchinardi: «Sono molto contento di come i ragazzi hanno lavorato in questa estate - conferma l’allenatore granata - le gare ufficiali sono un’altra cosa ma credo ci siano i presupposti per fare bene già contro la Calvina. La proprietà tiene molto alla Coppa Italia e proveremo a passare il turno». Poche le novità di formazione rispetto alle amichevoli estive, con la Calvina che punterà sul collaudato 4-2-3-1, con Recino prima punta e il francese Gbelle esterno sinistro al posto dell’infortunato Bittaye. Breno con il 4-3-1-2: Melchiori trequartista alle spalle delle due punte che dovrebbero essere Triglia e Tanghetti. Primo derby della stagione che per una delle due bresciane coinciderà anche con la prima delusione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Giori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Spezia
3
Venezia
3
Cremonese
3
Frosinone
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Ascoli - Livorno
2-0
Cittadella - Trapani
2-0
Cosenza - Pescara
1-2
Crotone - Empoli
0-0
Perugia - Juve Stabia
0-0
Pisa - Cremonese
4-1
Pordenone - Spezia
1-0
Salernitana - Benevento
0-2
Venezia - Chievoverona
0-2
Virtus Entella - Frosinone
1-0