14 ottobre 2019

Sport

Chiudi

09.09.2019

Borsarini non si ferma nemmeno sotto il diluvio

La corsa di Concesio sotto una pioggia torrenziale FOTO RODELLAI primi tre classificati della gara di Concesio con gli organizzatori del memorial FOTO RODELLA
La corsa di Concesio sotto una pioggia torrenziale FOTO RODELLAI primi tre classificati della gara di Concesio con gli organizzatori del memorial FOTO RODELLA

L’allievo Nicolas Borsarini (Progetto Ciclismo Rodengo Saiano) ora ci prende gusto: dopo aver rotto l’incantesimo il 25 agosto a Bussolengo in provincia di Cremona, ha vinto in volata la venticinquesima edizione del Memorial Luigi Pasolini a Roncaglie di Concesio, dove ha preceduto sette compagni di fuga. La corsa organizzata dal Vc Dellese si è svolta sotto pioggia battente dal primo all’ultimo minuto, con temperatura costantemente fissata sui 13°. DIREZIONE di corsa e giuria prima del via hanno annunciato di ridurre da sei a cinque i giri del circuito disegnato nei comuni di Concesio e Villa Carcina, accorciando la corsa di una dozzina di chilometri. Il risultato comunque non sarebbe cambiato anche se i 55 partenti avessero affrontato l’iniziale programma, perché gli otto corridori che si sono giocati la vittoria hanno rotto gli indugi già nel corso della seconda tornata, di fatto escludendo dalla lotta per il successo il resto dei concorrenti. Terminati i preliminari della partenza il cielo è diventato nero come la pece, ma i coraggiosi under 16 sono scattati animati da fieri propositi regalando subito uno scampolo di ciclismo eroico: freddo e pioggia hanno fatto correre ai ripari sotto le pensiline o nelle automobili gli spettatori infreddoliti, mentre i corridori imperterriti hanno proseguito a ritmo abbastanza sostenuto. L’episodio che ha praticamente deciso la corsa è scaturito durate il secondo giro, quando sono andati all’attacco Nicolas Borsarini e Alex Bono del Rodengo Saiano; Gabriele Casalini e Daniele Anselmi dell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco; Nicola Cocca (Feralpi Monteclarense), Michael Testa (Vallecamonica); gli scaligeri Riccardo Galante e Alessandro Pasquotto. Il vantaggio degli otto di testa ha raggiunto subito poco più di mezzo minuto, poi è rimasto costantemente tra i 55” e l’1’20”, per scendere a 1’09” nel finale. I battistrada in rappresentanza di sei team hanno proceduto senza sconquassi fino verso la conclusione del quarto giro, allorquando hanno tentato la sortita Borsarini e Pasquotto. In pochi chilometri però i sei immediati inseguitori hanno ricucito lo strappo. Poi sono andati a caccia di gloria quasi tutti i componenti del drappello di testa. Sul lungo viale d’arrivo in impercettibile ma costante ascesa Nicholas Borsarini ha realizzato il suo capolavoro: mentre la volata si è materializzata sulla sinistra della carreggiata, lui ha guadagnato quei pochi metri che gli hanno permesso di vincere la sua seconda gara in sole due settimane. Giusto premio al suo ardore e alla tattica studiata a tavolino dai suoi due direttori sportivi Alfredo Filippini e Orazio Bertazzoli. A completare il podio è toccato a Casalini e Cocca. Qualche secondo dopo la conclusione è apparso un timido sole che ha accompagnato la cerimonia delle premiazioni, come sempre munifiche quando alla regia c’è il Vc Dellese. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
15
Crotone
14
Empoli
14
Salernitana
14
Perugia
14
Ascoli
12
Cittadella
12
Pordenone
11
Virtus Entella
11
Chievoverona
10
Pescara
10
Cremonese
10
Pisa
9
Venezia
9
Frosinone
6
Cosenza
4
Livorno
4
Spezia
4
Trapani
4
Juve Stabia
4
Ascoli - Pescara
0-2
Cosenza - Venezia
1-1
Cremonese - Cittadella
0-2
Crotone - Virtus Entella
3-1
Livorno - Chievoverona
3-4
Perugia - Pisa
1-0
Pordenone - Empoli
2-0
Salernitana - Frosinone
1-1
Spezia - Benevento
0-1
Trapani - Juve Stabia
1-2