24 ottobre 2019

Sport

Chiudi

16.09.2019

Bruttomesso lascia solo le briciole ai bresciani

Pandolfo, Bruttomesso e Ressi: i primi tre sul podio FOTO RODELLALa volata da brividi e la vittoria di Alberto Bruttomesso FOTO RODELLA
Pandolfo, Bruttomesso e Ressi: i primi tre sul podio FOTO RODELLALa volata da brividi e la vittoria di Alberto Bruttomesso FOTO RODELLA

Passano gli «stranieri» a San Martino della Battaglia: nella corsa degli allievi, valida per la cinquantunesima edizione dell’omonima Coppa - il circuito dei colli storici è stato affrontato dai 128 partenti quattro volte per completare i 74,800 chilometri - si è affermato il vicentino Alberto Bruttomesso. Daniel Polato (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco), settimo classificato, è l’unico bresciano in top ten. Davvero un disfatta inattesa. A cogliere il successo allo sprint è stato Alberto Bruttomesso di Valdastico, alla sua quarta vittoria stagionale dopo sei secondi posti, due terzi, due quarti e due quinti. Un vincitore degno della storia della corsa organizzata dal Gs San Martino della Battaglia. Alcuni tifosi con i capelli bianchi hanno riconosciuto tra i presenti Alfredo Filippini, il quale in maglia Libertas 1911 si impose con autorità nel 1970. «Sono passati troppi anni. Il ciclismo è cambiato. Noi correvamo con altro spirito, anche se correre in bicicletta comporta sempre grande sacrificio». Ora Alfredo Filippini dirige insieme a Orazio Bertazzoli gli allievi della Rodengo Saiano. Nel caldo estivo un paio le azioni meritevoli di nota: la prima quando hanno cercato con coraggio la fuga nel secondo giro Daniel Polato (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco), Matteo Scalco (Fox Team) e Giuseppe Aquila (Ronco Maurigi Delio Gallina), la seconda quando sono stati Daniele Anselmi (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco), Andrea Bono (Rodengo Saiano) e Matteo Mignolli (Ausonia Pescantina) a cercare di evitare la soluzione a ranghi compatti. NEL PRIMO frangente il terzetto all’attacco ha guadagnato un minuto abbondante sul gruppo, mentre nel secondo i tre attaccanti sono stati fagocitati dal plotone a poche battute dalla conclusione. Va fatto notare tuttavia che la velocità sostenuta di 42,567 chilometri orari con cui Bruttomesso ha concluso la gara di fatto non ha concesso nemmeno ai più battaglieri del gruppo di riuscire a concertare una fuga decisiva. La conclusione a ranghi compatti ha esaltato le qualità di Alberto Bruttomesso, bravo nello scegliere la sinistra della carreggiata per appaiare e superare in extremis lo scaligero Daniele Pandolfo, scattato forse con troppo anticipo. Il mantovano Diego Ressi, ex campione lombardo degli esordienti, ha completato la zona medaglia davanti al veneziano Alessio Delle Vedove e all’altro veronese Matteo Consolini. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.MAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
18
Crotone
15
Empoli
15
Salernitana
14
Perugia
14
Chievoverona
13
Ascoli
12
Venezia
12
Virtus Entella
12
Cittadella
12
Pordenone
11
Cremonese
11
Pisa
10
Pescara
10
Cosenza
7
Spezia
7
Juve Stabia
7
Frosinone
6
Trapani
5
Livorno
4
Benevento - Perugia
1-0
Chievoverona - Ascoli
2-0
Cittadella - Cosenza
1-3
Empoli - Cremonese
1-1
Frosinone - Livorno
Juve Stabia - Pordenone
4-2
Pescara - Spezia
1-2
Pisa - Crotone
1-1
Venezia - Salernitana
1-0
Virtus Entella - Trapani
1-1