07 dicembre 2019

Sport

Chiudi

21.10.2019

Gatti profeta in patria: è lui il re del Camignone

Andrea Busatto, Andrea Gatti e Francesco Busatto sul podio del Trofeo Camignone FOTO RODELLAAndrea Gatti festeggia sul traguardo uno dei successi più importanti della sua carriera FOTO RODELLAI corridori costretti a scendere dalla bicicletta sulla breve ma tremenda salita del Vallone FOTO RODELLA
Andrea Busatto, Andrea Gatti e Francesco Busatto sul podio del Trofeo Camignone FOTO RODELLAAndrea Gatti festeggia sul traguardo uno dei successi più importanti della sua carriera FOTO RODELLAI corridori costretti a scendere dalla bicicletta sulla breve ma tremenda salita del Vallone FOTO RODELLA

Il tris stagionale a poche centinaia di metri da casa in un tripudio da stadio: lo juniores Andrea Gatti (Lvf) timbra il suo terzo cartellino vincente della stagione nell’edizione numero 26 del Trofeo Polisportiva Camignone, valido anche per la dodicesima medaglia d’oro Giuseppe Presti, con una volata da urlo. IL CORRIDORE di Provaglio d’Iseo, cresciuto alla scuola della Polisportiva Camignone, ha ottenuto il successo davanti ai suoi ex dirigenti e tecnici. Una vittoria da incorniciare strappato al campione europeo - e campione uscente - Andrea Piccolo e al tricolore Gianmarco Garofoli. Vincere è esercizio molto difficile, ma lo è ancora di più quando sei chiamato a farlo davanti a familiari, amici, tifosi, ex compagni di squadra. Ebbene, Gatti per nulla intimorito dalla responsabilità, ha offerto un saggio delle sue qualità, e dopo aver vinto alla grande a Prevalle il 20 luglio e il campionato italiano nella cronosquadre insieme agli altri bresciani Matteo Corini e Tomas Trainini (ieri out dopo aver contribuito al trionfo dell’Lvf), ha siglato la vittoria più importante della sua carriera in una corsa in linea individuale. E da ieri può pianificare il debutto tra i dilettanti con la Delio Gallina Colosio Eurofeed. Per Bresciabici una vittoria di prestigio proprio nel giorno di chiusura della stagione degli juniores, dopo che il 17 marzo a Montichiari era stato Giosuè Epis (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco) a siglare da campioncino l’ouverture. Alla corsa orchestrata con la consueta maestria dalla Polisportiva Camignone hanno partecipato 145 atleti, che si sono affrontati sul circuito del Monterotondo e del Fantecolo affrontato otto volte, con l’aggiunta di un altro ad ampio raggio comprendente la breve ma secca ascesa del Vallone. Prima della partenza il sindaco Francesco Pasini e il presidente del team organizzatore Gino Rossi hanno consegnato una medaglia d’oro ad Andrea Piccolo e Gianmarco Garofoli. Le nuvole basse che hanno fatto temere il peggio hanno poi lasciato spazio a un pallido sole, divenuto via via sempre più caldo. Il clima da fine estate ha favorito l’afflusso del pubblico e lo spettacolo è stato davvero gradevole, in gruppo e a bordo strada. Tra i tifosi sul percorso anche gli ex professionisti Giuseppe Martinelli (Team manager Astana), Angelo Tosoni, Nicola Gavazzi con il figlio Pietro, Enrico Guadrini, Danilo Napolitano e il vincitore delle edizioni del 2016 e del 2017 Michele Gazzoli. LA CORSA si è sviluppata come di consueto ad alta velocità: nella prima 45 i chilometri percorsi. Innumerevoli i tentativi di fuga a vuoto. È andata buca anche a Piccolo, scattato in perfetta solitudine a una decina di chilometri dall’arrivo. Poi anche l’accelerata di Umbri è rimasta senza esito. La corsa si è spaccata sul Vallone per merito di Gatti, primo in cima davanti a Gimignani e a Garofoli. Si è poi formato un drappello di sette corridori che si sono giocati in volata la vittoria. Gatti ha innestato il turbo a meno di duecento metri dall’arrivo superando in scioltezza gli avversari e siglando un successo da incorniciare in una giornata perfetta. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
34
Crotone
22
Pordenone
22
Cittadella
22
Perugia
22
Ascoli
21
Chievoverona
21
Pescara
20
Pisa
20
Frosinone
20
Salernitana
19
Virtus Entella
19
Empoli
18
Venezia
17
Cremonese
17
Spezia
16
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Benevento - Trapani
5-0
Chievoverona - Cremonese
Cittadella - Salernitana
Empoli - Ascoli
Juve Stabia - Frosinone
Perugia - Cosenza
Pescara - Venezia
Pisa - Virtus Entella
Pordenone - Crotone
Spezia - Livorno