19 novembre 2019

Sport

Chiudi

16.06.2019

Gazzoli ritrova il sorriso e la «top ten»

Michele Gazzoli chiude decimo la seconda tappa del Giro di UngheriaRiccardo Bobbo resta in maglia blu al giro d’Italia Under 23 FOTO RODELLA
Michele Gazzoli chiude decimo la seconda tappa del Giro di UngheriaRiccardo Bobbo resta in maglia blu al giro d’Italia Under 23 FOTO RODELLA

Corridori bresciani in evidenza in Ungheria e al Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel. La notizia più attesa arriva dal Giro dell’Ungheria dove Michele Gazzoli (Kometa) ritrova sorriso e top ten, dopo oltre un mese di astinenza. L’ex campione europeo su strada e pista 2017 ha chiuso decimo la seconda semitappa della seconda giornata di gara, confermando di essere in netta crescita. IL VELOCISTA di Ospitaletto, costretto al rientro ai box per l’infortunio subito al Tour of Antolya in Turchia il 22 febbraio, è rimasto lontano dalle corse un paio di mesi. Tornato in gruppo all’Etoile d’Or in Francia il 4 maggio dove è stato terzo, ha successivamente pianificato un periodo di ossigenazione, prima di tornare a gareggiare. In Ungheria si sta esprimendo a buoni livelli considerati gli avversari di media levatura, ragion per cui è lecito attendersi presto un altro podio. «È quello che spero. Nelle ultime due stagioni la fortuna non mi è stata amica. Adesso salute e condizione sono buone: credo di essere sulla strada buona per ottenere risultati importanti. Nella volata ho sbagliato qualcosina, ma è dagli errori che si può ripartire. Archivio questo decimo posto con soddisfazione, in attesa di centrare un altro piazzamento di prestigio come quello ottenuto in Francia un mese fa». Al Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel per il terzo giorno di fila il successo è stato appannaggio di un corridore britannico: sul traguardo di Pescia è stato Matthws Walla a vincere su Gregorio Ferri e l’australiano Kaden Graves. In classifica generale guida il britannico Ethan Hayten vincitore della seconda tappa. Il meglio piazzato dei 21 bresciani è il botticinese Christian Scaroni (Fdj Groupama), 13° 33” dal leader e quindi nella posizione ideale per sfruttare le sue qualità sulle tappe di montagna. Per l’ex tricolore juniores è un test molto importante ed è particolarmente atteso nelle tappe bresciane del Maniva e dell’Aprica. Spiccioli di gloria per il valdostano Michel Piccot (Biesse Carrera Gavardo), sesto sul gran premio della montagna di Valico di Croce a Mori, mentre Riccardo Bobbo (Delio Gallina Colosio Eurofeed) ha conservato la leadership nella classifica dell’Intergiro: scatterà da Sesto Fiorentino, casa di Alfredo Martini, con la maglia blu. •

A.MAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1