20 novembre 2019

Sport

Chiudi

09.06.2019

Marchina-Presti, Bonelli trionfa 2 volte

Alessio Bonelli, portacolori della Junior Team, si è laureato campione regionale juniores dopo aver chiuso alle spalle di Carretta FOTO RODELLAAlessio Bonelli in azione al Memorial «Marchina-Presti» FOTO RODELLAIl podio Allievi con Riccardo Perani e Andrea Bono FOTO RODELLARiccardo Perani FOTO RODELLAIl podio Allieve: Francesca Barale ha superato al traguardo Carlotta Cipressi e Sara Fiorin FOTO RODELLA
Alessio Bonelli, portacolori della Junior Team, si è laureato campione regionale juniores dopo aver chiuso alle spalle di Carretta FOTO RODELLAAlessio Bonelli in azione al Memorial «Marchina-Presti» FOTO RODELLAIl podio Allievi con Riccardo Perani e Andrea Bono FOTO RODELLARiccardo Perani FOTO RODELLAIl podio Allieve: Francesca Barale ha superato al traguardo Carlotta Cipressi e Sara Fiorin FOTO RODELLA

La diciannovesima edizione del Memorial Mario Marchina-Giuseppe Presti ha riservato una serie di forfait, imprevisti e sorprese tali, tanto da poterla ritenere una delle più avvincenti e combattute della storia. La manifestazione orchestrata dal Gs Memorial Mario Marchina Giuseppe Presti, retto da Gianni Corbetta, con l’irrinunciabile collaborazione di Ronco Maurigi Delio Gallina e Polisportiva Camignone, ha ottenuto un clamoroso successo di pubblico e di partecipazione, nonostante la decisione assunta da qualche club di togliere dall’elenco degli iscritti alcuni loro tesserati. AL TERMINE di quasi cinque ore di corse riservate a juniores, allievi e allieve, la palma di migliore di giornata è toccata al veneto Riccardo Carretta (Giorgione), al varesino Igor Dario Belletta (Busto Garolfo) e alla piemontese Francesca Barale (Pedale Ossolano). Lo juniores bresciano Alessio Bonelli (Junior Team) ha vinto il titolo regionale, mentre quello provinciale è stato conquistato da Andrea Piras (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco). L’allievo Igor Dario Belletta ha conquistato anche il titolo regionale lombardo, mentre il franciacortino Riccardo Perani (Ronco Maurigi Delio Gallina) ha vinto il titolo bresciano. Una nota stonata è rappresentata dal forfait del campione italiano juniores Andrea Piccolo (Lvf): un’assenza che comunque non ha tolto nulla all’importanza dell’evento, anche se brucia molto. L’imprevisto ha avuto per protagonista l’allievo Manuel Oioli (Bustese OloniaTartaggia), il quale ha fatto segnare il miglior tempo concludendo in 12’19”, ma la giuria alla fine ha deciso di squalificarlo per deviazione volontaria del percorso. Il promettentissimo corridore lombardo si è immesso nella rotonda del Barco di Bornato dalla parte sbagliata e quindi è stata giusta la decisione di depennarlo dall’ordine d’arrivo assunta dal collegio di giuria presieduto da Anna Galuppini. Tra le sorprese di giornata, le più belle sono rappresentate dai podi ottenuti dallo juniores bresciano Alessio Bonelli e gli allievi franciacortini Riccardo Perani e Andrea Bono, i quali hanno saputo tenere testa al primo della classe fino a poche battute dal termine. A INIZIARE la rassegna contro il tic-tac sono stati gli allievi impegnati su un circuito di 9,700 chilometri. Detto della squalifica di Manuel Oioli, il più bravo e continuo nell’azione è risultato Igor Dario Belletta, ex tricolore esordienti. Alla fine della sua galoppata ha lasciato a 14” Riccardo Perani, a 24” Andrea Bono (Rodengo Saiano), a 25” l’abruzzese Lorenzo Masciarelli figlio dell’ex professionista Palmiro, a 31” il ligure Andrea Noviero Raccagni. Manuel Oioli senza l’errore avrebbe probabilmente vinto, o quantomeno conteso fino all’ultimo metro di corsa il successo a Igor Dario Belletta. SUBITO DOPO sono entrate in scena le allieve, e in questa categoria la piemontese Francesca Barale, figlia e nipote degli ex professionisti Florindo e Germano, ha ingaggiato un bel duello con la forlivese Carlotta Cipressi. Alla fine solo 4” hanno diviso le due contendenti, mentre Sara Fiorin, terza classificata, ha subìto 19” di distacco. NELLA CORSA degli juniores valida per l’assegnazione del Memorial Mario Marchina Giuseppe Presti il veneto Riccardo Carretta ha vinto il braccio di ferro con l’azzurrino bresciano Alessio Bonelli. Il corridore del Giorgione è riuscito a precedere di 2” l’avversario, il quale come anticipato ha conquistato la corona regionale. Terzo si è piazzato il ceco Mathias Vacek a 6” dal vincitore, davanti al bergamasco Lorenzo Milesi e al nostro Andrea Piras, distanziati rispettivamente di 10” e 13”. Davvero una gara condotta sul filo dei secondi. Peccato che subito dopo la conclusione il vincitore se ne sia andato per i fatti suoi senza presentarsi alla premiazione: gli organizzatori hanno deciso di non consegnare al dirigente presente i premi. E come ha sottolineato Raffaello Viganò, consigliere regionale lombardo, è stata una decisione da condividere, in considerazione del comportamento del primo arrivato. DI TUTT’ALTRO senso l’intervento dell’assessore allo Sport ospitalettese Massimo Reboldi, il quale ha elencato i meriti del team organizzatore. «Mi congratulo con gli organizzatori perché mi hanno fatto vivere un pomeriggio da sogno - ha detto al termine del Memorial Reboldi -. Vedere così tanti ragazzi e ragazze impegnati sulle nostre strade è stato un grande spettacolo. Per Ospitaletto - ha aggiunto l’assessore - è stata sicuramente una delle giornate sportive più importanti degli ultimi tempi, e certamente questo è un evento di grandissimo spessore tecnico e agonistico». Al termine, ecco i saluti di Gianni Corbetta e un premio speciale all’Asd Breganze Wilier Team: il team vicentino ha iscritto undici juniores e quattro allieve e tutti hanno concluso la gara. Davvero un gran bell’esempio di sportività e di serietà nell’impegno profuso rispetto a chi ha deciso di cancellare con un tratto di scolorina la sua iscrizione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1