17 giugno 2019

Sport

Chiudi

16.01.2019

Mareczko, c’è una bella rimonta che vale il primo podio dell’anno

Jakub Mareczko: prima stagione con la maglia della CCC
Jakub Mareczko: prima stagione con la maglia della CCC

Debutto con una formazione World Tour con la conquista di un podio di valore: Jakub Mareczko inizia bene la nuova avventura con la CCC Team, chiudendo terzo la prima tappa del Tour Down Under in Australia. Il successo tocca all’indemoniato Elia Viviani, che batte agevolmente gli avversari con uno scatto bruciante che opera a poco meno di trecento metri dall’arrivo. Maximilian Richard Walscheid si vede scavalcato a doppia velocità dal campione olimpico dell’omnium, mentre Mareczko risale con un finale sicuramente positivo. La tappa scattata e terminata a Adelaide si è disputata con condizioni meteo non molto favorevoli: un forte vento trasversale ha ostacolato la marcia dei corridori. Ma è stato nel finale che l’incedere si è fatto piuttosto problematico perché il vento è soffiato contrario alla marcia dei concorrenti. Risultato? Finale da brivido con le squadre dei velocisti impegnatissime per annullare la fuga di quattro corridori. Jakub Mareczko ancorché sollecitato al massimo è rimasto costantemente nelle posizioni di testa del gruppo; quando però Viviani è schizzato a doppia velocità alla ruota di un paio di compagni di squadra non è riuscito a tenergli testa. Fors’anche perché era dall’altro lato della strada. Negli ultimi cento metri però Mareczko ha azionato il turbo e superato alcuni corridori di valore. Tra quelli che sono finiti alle sue spalle, due su tutti: Peter Sagan e Caleb Ewan. Esordio con una formazione World Tour dunque positivo per il velocista di Puegnago: «Il finale si è rivelato durissimo perché tutte le squadre hanno cercato di rimanere in testa e il vento contrario ha non poco ostacolato la nostra marcia. Sono rimasto a ruota di Ventoso e dietro di me avevo Sajnok: poi all'ultima curva, a poco più di un chilometro dalla fine, Ventoso era davanti ma io ero leggermente sfilato, ho dovuto frenare un po’ perché due corridori davanti a me hanno rallentato la velocità, così ho preferito passare sul lato destro. Viviani ha tenuto duro e io sono riuscito a ottenere il terzo posto. La squadra ha fiducia in me e vogliamo provare a vincere una tappa. Non è facile perché ci sono molte squadre che cercano il risultato ma noi insisteremo giorno dopo giorno». •

A.MASS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]