01 giugno 2020

Sport

Chiudi

21.09.2019

Piras cerca gloria nella crono «baby»

Andrea Piras (Aspiratori Otelli) convocato per i Mondiali juniores
Andrea Piras (Aspiratori Otelli) convocato per i Mondiali juniores

Ultimo arrivato all’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco, ma subito in grado di esprimersi alla grande e conquistare la convocazione al Mondiale juniores: Andrea Piras sarà impegnato lunedì nella cronometro individuale di Harrogate, dove cercherà di ottenere un risultato pari alle attese e conforme alle sue innegabili qualità tecniche e agonistiche. Andrea Piras è stato uno degli ultimi colpi di mercato di Giancarlo Otelli, sulle sue piste fin dal 2017 quando riuscì a strappargli il sì. E l’autunno scorso ha lasciato il Pedale Senaghese per approdare al club di Sarezzo. Dopo un periodo di ambientamento il ragazzo si è perfettamente integrato nella squadra, nelle cui fila figurano anche gli altri azzurri Giosuè Epis, Francesco Calì, Mattia Pinazzi, riuscendo a fornire un rendimento elevato soprattutto dalla seconda metà di aprile: ha vinto alla grande la corsa di Camignone il 25 aprile, per concedere il bis ad Albese con Cassano il 15 agosto. AL CAMPIONATO italiano della cronometro individuale a Capezzano Pianore (Lucca) è stato quarto a un soffio dal bronzo. Corridore polivalente come pochi, riesce a fare bene su questi qualsiasi tipo di percorso e delle varie specialità. Riesce infatti a mantenere ritmo elevato sia quando è impegnato nelle corse in linea da solo o in compagnia di altri corridori, oppure quando l’avversario è il cronometro. L’ha confermato semmai ce ne fosse bisogno al Giro della Bassa Lunigiana dove ha conquistato un terzo, un sesto e un decimo posto di giornata, mentre in classifica generale ha concluso terzo. Probabilmente è stato proprio il comportamento tenuto alla recente corsa a tappe che gli ha permesso di vincere la concorrenza di altri specialisti della crosta a cronometro. Per l’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco la convocazione di Andrea Piras è la conferma della bontà della sua scuola. Da anni il team saretino rappresenta un punto di riferimento importante per il ct azzurro Rino De Candido, il quale negli anni ha pescato a piene mani in questo straordinario vivaio. Due anni fa con Michele Gazzoli terzo al Mondiale e primo all’Europeo, è stato il punto più alto, ma anche il presente e il futuro azzurro è in parte affidato ai ragazzi di Simone Pontara, succeduto alla presidenza a patron Giancarlo Otelli e della primogenita del dirigente ciclistico scomparso all’inizio dell’anno. ALL’UNISONO dedicano proprio a lui questa convocazione in maglia azzurra. «Ci teneva moltissimo alla nazionale e non lasciava nulla di intentato per mettere a disposizione della Federciclo i suoi ragazzi. Speriamo riesca a fare bene e, soprattutto, tenere alto il nome del nostro club fondato decine di anni fa da Giancarlo Otelli». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.MAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0