20 ottobre 2019

Sport

Chiudi

21.09.2019

Piras cerca gloria nella crono «baby»

Andrea Piras (Aspiratori Otelli) convocato per i Mondiali juniores
Andrea Piras (Aspiratori Otelli) convocato per i Mondiali juniores

Ultimo arrivato all’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco, ma subito in grado di esprimersi alla grande e conquistare la convocazione al Mondiale juniores: Andrea Piras sarà impegnato lunedì nella cronometro individuale di Harrogate, dove cercherà di ottenere un risultato pari alle attese e conforme alle sue innegabili qualità tecniche e agonistiche. Andrea Piras è stato uno degli ultimi colpi di mercato di Giancarlo Otelli, sulle sue piste fin dal 2017 quando riuscì a strappargli il sì. E l’autunno scorso ha lasciato il Pedale Senaghese per approdare al club di Sarezzo. Dopo un periodo di ambientamento il ragazzo si è perfettamente integrato nella squadra, nelle cui fila figurano anche gli altri azzurri Giosuè Epis, Francesco Calì, Mattia Pinazzi, riuscendo a fornire un rendimento elevato soprattutto dalla seconda metà di aprile: ha vinto alla grande la corsa di Camignone il 25 aprile, per concedere il bis ad Albese con Cassano il 15 agosto. AL CAMPIONATO italiano della cronometro individuale a Capezzano Pianore (Lucca) è stato quarto a un soffio dal bronzo. Corridore polivalente come pochi, riesce a fare bene su questi qualsiasi tipo di percorso e delle varie specialità. Riesce infatti a mantenere ritmo elevato sia quando è impegnato nelle corse in linea da solo o in compagnia di altri corridori, oppure quando l’avversario è il cronometro. L’ha confermato semmai ce ne fosse bisogno al Giro della Bassa Lunigiana dove ha conquistato un terzo, un sesto e un decimo posto di giornata, mentre in classifica generale ha concluso terzo. Probabilmente è stato proprio il comportamento tenuto alla recente corsa a tappe che gli ha permesso di vincere la concorrenza di altri specialisti della crosta a cronometro. Per l’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco la convocazione di Andrea Piras è la conferma della bontà della sua scuola. Da anni il team saretino rappresenta un punto di riferimento importante per il ct azzurro Rino De Candido, il quale negli anni ha pescato a piene mani in questo straordinario vivaio. Due anni fa con Michele Gazzoli terzo al Mondiale e primo all’Europeo, è stato il punto più alto, ma anche il presente e il futuro azzurro è in parte affidato ai ragazzi di Simone Pontara, succeduto alla presidenza a patron Giancarlo Otelli e della primogenita del dirigente ciclistico scomparso all’inizio dell’anno. ALL’UNISONO dedicano proprio a lui questa convocazione in maglia azzurra. «Ci teneva moltissimo alla nazionale e non lasciava nulla di intentato per mettere a disposizione della Federciclo i suoi ragazzi. Speriamo riesca a fare bene e, soprattutto, tenere alto il nome del nostro club fondato decine di anni fa da Giancarlo Otelli». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.MAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
18
Crotone
14
Empoli
14
Salernitana
14
Perugia
14
Ascoli
12
Venezia
12
Virtus Entella
12
Cittadella
12
Pordenone
11
Chievoverona
10
Pescara
10
Cremonese
10
Pisa
9
Cosenza
7
Spezia
7
Juve Stabia
7
Frosinone
6
Trapani
5
Livorno
4
Benevento - Perugia
1-0
Chievoverona - Ascoli
Cittadella - Cosenza
1-3
Empoli - Cremonese
Frosinone - Livorno
Juve Stabia - Pordenone
4-2
Pescara - Spezia
1-2
Pisa - Crotone
Venezia - Salernitana
1-0
Virtus Entella - Trapani
1-1