20 novembre 2019

Sport

Chiudi

10.06.2019

Zanni lancia un acuto lungo mille metri

Il podio della corsa di Fiesse che consacra il successo di Luca Zanni, 15enne di BrioneLuca Zanni taglia il traguardo di Fiesse: alle sue spalle, il gruppetto degli inseguitori regolato da Cristina Besana della del Gs Ronco MaurigiLa partenza del Gran premio San Gottardo disputato ieri a Fiesse
Il podio della corsa di Fiesse che consacra il successo di Luca Zanni, 15enne di BrioneLuca Zanni taglia il traguardo di Fiesse: alle sue spalle, il gruppetto degli inseguitori regolato da Cristina Besana della del Gs Ronco MaurigiLa partenza del Gran premio San Gottardo disputato ieri a Fiesse

Luca Zanni si laurea vincitore del Gran premio San Gottardo per allievi. Una vittoria da 110, come gli anni trascorsi dalla prima edizione della gara di Fiesse, nata nel 1909 (lo stesso anno del Giro d’Italia). Ma il bresciano del team Aspiratori Otelli si merita anche la lode perché è riuscito a imporsi con un assolo vincente decollato negli ultimi mille metri di gara. UNA VERA dimostrazione di forza e di astuzia tattica per il 15enne di Bione e per tutto il club diretto da Saverio Resinelli e da Giuseppe Franzoni, che hanno piazzato cinque atleti fra i primi dieci. Al secondo posto, si è classificato Cristian Basana: l’alfiere del Gs Ronco Maurigi ha cercato di raggiungere Zanni con un lungo sprint finale, ma si è dovuto accontentare di regolare gli inseguitori. Terzo gradino del podio per il velocista della Otelli, Gabriele Raccagni. Il protagonista è riuscito in un’impresa: anticipare gli sprinter su un percorso perfetto per loro (23 giri di un circuito lungo appena 2,2 km e disegnato fra le vie di Fiesse). Eppure, dall’edizione del 2013, la prima dedicata a questa categoria, è già la terza volta che un fuggitivo riesce a conquistare la competizione più longeva della nostra provincia e sempre organizzata dall’Us Fiessese. È accaduto proprio nel 2013 (assolo del bresciano Daniele Chiarini) e poi nel 2015 (fuga vincente del veronese Matteo Facci). Ieri, nel 93esimo Gp san Gottardo, sembrava invece che toccasse alle ruote veloci. Nella prima metà di corsa, infatti, nessun attacco era stato in grado di distanziare il plotone, nonostante non fossero mancate le accelerazioni dei corridori bresciani. Sono invece riusciti a proiettarsi in avanscoperta, dopo il giro di boa, Nicholas Botti, Emanuele Picco (coppia Otelli) e Matteo Bertesago (Vc Sarnico). Il terzetto ha condotto le danze per una decina di chilometri, guadagnando un vantaggio massimo di 20” sugli inseguitori, poi il Progetto ciclismo Rodengo Saiano ha ricucito il distacco dai battistrada. Scoppiettanti gli ultimi sei giri. LORENZO GHIRARDI (Otelli) attacca proprio sotto lo striscione del traguardo e subito gli si accodano i compagni Matteo Bicelli e Daniele Anselmi, Michael Testa (Vallecamonica), Matteo Gozio e Mattia Reccagni (tandem della Ronco) e il duo della Rodengo formato da Alex Bono e Mattia Gozio. La Feralpi ricompatta il gruppo, ma non è finita. Gli allievi della Otelli sono dappertutto e forzano ancora l’andatura con Daniel Polato, sulla cui scia si porta Andrea Bono (Pc Rodengo). Il loro tentativo ha vita breve e, al suono della campana, è tutto da rifare. Zanni ricorda il suo piano e fiuta la possibilità di tendere l’imboscata; così, mentre il gruppo sta organizzando i treni per lo sprint, è lo stesso pupillo di Resinelli e Franzoni a piazzare il colpo da finisseur. Zanni, contento e pure emozionato, ha dedicato il suo primo centro stagionale al compianto Giancarlo Otelli, che proprio un anno fa gioiva per l’affermazione ottenuta a Fiesse dal «suo» Giosuè Epis. Il vincitore ha fatto felice anche il fratello Simone, che ha chiuso la sua carriera agonistica quest’anno, al termine della stagione trascorsa fra gli Under 23. Polato, Bicelli, Botti e Anselmi colorano di giallo-rosso-nero la top-15, mentre il nero-verde della Feralpi occupa la sesta e la settima posizione con Frosio e Cocca. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca Regonaschi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1