14 novembre 2019

Sport

Chiudi

10.06.2019

Dolphin, è dominio della Fraglia Baraimbo ritrova la leadership

Oro per Baraimbo, delle famiglie Imperadori-Razzi
Oro per Baraimbo, delle famiglie Imperadori-Razzi

È la Fraglia vela di Desenzano a salire sui due gradini più alti del podio al campionato italiano dei Dolphin, organizzato dal circolo Acquafresca di Brenzone, e disputato sulla sponda veronese del lago di Garda, di fronte all’isolotto delle Trimelone. Oro per Baraimbo, delle famiglie Imperadori-Razzi, con Giovanni Pizzatti al timone. Argento per Twister-Sterilgarda di Flavio Bocchio, condotto da Mattia Polettini. Baraimbo aveva conquistato gli ultimi due titoli nel 2015 e ’16, poi aveva passato il testimone a Fantastica di Giulia Navoni, che stavolta non si è presentata. Pizzatti, laureato all’Università di Genova, è ingegnere progettista alla Maxi Dolphin, il cantiere creato da Vittorio Moretti ad Erbusco. E, in un certo senso, è un’autorità in materia. Al via ben 22 scafi, di cui 3 svizzeri, fuori classifica. Leader dei rossocrociati: Lorenz Mueller, grande specialista nei Match-Race. Baraimbo si è subito messo in evidenza, dimostrando una netta superiorità. Al tirar delle somme nelle sette regate ha ottenuto quattro primi posti, e tre quarti, scartandone uno. In totale ha collezionato 12 punti. Alle sue spalle Twister, che invece non è mai riuscito a imporsi. I migliori risultati: due secondi, due terzi e due quinti, cancellato un 10°, con un bottino complessivo di 22. Con un brillante successo nell’ultima prova, 30 Nodi di Emiliano Paroni, condotto da Samuel Naldi, della Fraglia Malcesine, è salito al 3° posto (23), scavalcando Pierluigi Omboni del Circolo Gargnano, su Risposta-Karmat (25), messo a disposizione del club di Portese. Quinto Luca Nassini di Achab-Azimut (Gargnano), primo nel prestigioso e combattuto gruppo dei timonieri-armatori. Lago in versione quasi ferragostana, con una brezza termica a sospingere le vele. Da notare che, nel corso del 2019, a marzo Baraimbo si è imposto nel Trofeo Tridentina a Desenzano, e a maggio nella Gentlemen’s Cup di Gargnano, esaltando le sue qualità. Il Dolphin è nato dalla matita di Ettore Santarelli nel 1993. Studiato per un equipaggio che può variare da 3 a 5 componenti. Le sue dimensioni ne permettono inoltre un comodo e sicuro uso da diporto anche per un equipaggio familiare non particolarmente esperto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1