22 ottobre 2020

Sport

Chiudi

31.03.2020 Tags: Calcio

Febbrari d’Albania «Una generosità che non sorprende»

Gigi Febbrari, il ct Edy Reja, ex tecnico del Brescia, e lo staff dell’Albania al lavoro con i convocatiGigi Febbrari, 68 anni, al lavoro con la Nazionale dell’Albania: in Italia ha lavorato con Brescia, Lumezzane, Chievo, Napoli, Lazio e RomaFebbrari con il commissario tecnico Edy Reja, 74 anniDa sinistra Febbrari, Sergio Porrini, Reja e Sali, uno degli assistenti
Gigi Febbrari, il ct Edy Reja, ex tecnico del Brescia, e lo staff dell’Albania al lavoro con i convocatiGigi Febbrari, 68 anni, al lavoro con la Nazionale dell’Albania: in Italia ha lavorato con Brescia, Lumezzane, Chievo, Napoli, Lazio e RomaFebbrari con il commissario tecnico Edy Reja, 74 anniDa sinistra Febbrari, Sergio Porrini, Reja e Sali, uno degli assistenti

Vincenzo Corbetta Quando ha saputo la notizia, Gigi Febbrari non è rimasto sorpreso: «Da un anno sono il preparatore atletico della Nazionale albanese - racconta il professore di Castenedolo, che in Italia ha lavorato con Brescia, Lecce, Cesena, Lumezzane, Chievo, Napoli, Lazio, Roma e Atalanta; all’estero con i croati dell’Hajduk Spalato e l’Ungheria guidata dall’ex biancazzurro Marco Rossi -. Al richiamo di Reja, con cui ho lavorato a lungo, non potevo dire di no. Ho trovato persone squisite, che ti lasciano lavorare, che sanno riconoscere chi opera per il bene del movimento calcistico». Febbrari non ha dubbi: «No, non sono sorpreso dalla generosità del popolo albanese - ribadisce -. Raramente, in tanti anni di carriera, ho trovato uno spessore umano del genere. Essere italiani in Albania è un valore aggiunto: siamo amati, rispettati, ascoltati. Sono riconoscenti per quello che abbiamo fatto per loro nei momenti di difficoltà. E mi trovo talmente bene che mi sembra di stare a Castenedolo, a casa mia: come se ci fossi da sempre». In un anno, con la gestione Reja, l’Albania ha disputato 8 partite: «Prima di questa emergenza, io e Reja trascorrevamo in Albania 10 giorni al mese, anche quando non c’erano le gare. La Federazione ci ha affidato un progetto di larghissimo respiro per far crescere il movimento. Io, per esempio, ho preso contatto con le 4 università albanesi di scienze motorie per corsi agli studenti, con specifica attenzione su chi vorrà operare nel calcio. Alarico Rossi formerà i match analyst». «IL PRESIDENTE federale Armand Duka - persona di valore, che parla perfettamente l’italiano e ama il nostro popolo - ha affidato a me e al dottor Gianluca Stesina, capo dello staff sanitario, la supervisione sui lavori delle strutture. Duka ha avviato pure la costruzione di un centro tecnico federale sul modello della nostra Coverciano. Reja e il suo vice Sergio Porrini, l’ex difensore della Juventus, stanno organizzando corsi di aggiornamento per gli allenatori federali e dei club. Abbiamo le condizioni migliori possibili per lavorare». La predilezione del presidente della Federcalcio albanese - Duka è in carica dal 1999 - per gli allenatori italiani si è rafforzata con Gianni De Biasi, ex capitano e tecnico del Brescia, il primo ct ad aver portato la Nazionale alla fase finale di un grande torneo, gli Europei del 2016. L’Albania gli ha dato la cittadinanza. Con Panucci il rapporto è stato più tribolato e si è concluso con l’esonero che ha portato all’arrivo di Reja. Adesso chissà quando si potrà riprendere: «Non resta che rispettare le regole e stare a casa - conclude Febbrari, blindato nella sua abitazione di Castenedolo -. Ma sono davvero felice che questa emergenza abbia rafforzato il legame tra noi e l’Albania, che medici e infermieri di quel Paese abbiano deciso di dare una mano anche alla nostra Brescia. Sono contento, sì, ma non sorpreso -: stiamo parlando di un popolo veramente straordinario e di grandi qualità umane, credetemi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
10
Empoli
10
Salernitana
8
Venezia
7
Chievoverona
7
Frosinone
7
Reggina
6
Lecce
5
Reggio Audace
4
Cosenza
4
Brescia
4
Ascoli
4
Monza
3
Spal
3
Pordenone
3
Cremonese
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Pescara
1
Ascoli - Reggio Audace
2-1
Chievoverona - Brescia
1-0
Cittadella - Pordenone
2-0
Empoli - Spal
2-1
Frosinone - Virtus Entella
0-0
Lecce - Cremonese
2-2
L.r. Vicenza Virtus - Salernitana
1-1
Pisa - Monza
1-1
Reggina - Cosenza
0-0
Venezia - Pescara
4-0