19 giugno 2019

Sport

Chiudi

15.01.2019

Feralpisalò, addio
choc: Guerra va
al Vicenza

Marco Martin: passa a titolo definitivo al VicenzaSimone Guerra: 21 gol lo scorso anno, soltanto tre in questa prima parte di stagione
Marco Martin: passa a titolo definitivo al VicenzaSimone Guerra: 21 gol lo scorso anno, soltanto tre in questa prima parte di stagione

È un cantiere aperto la Feralpisalò. Ieri sono partiti per Vicenza l’attaccante Simone Guerra e l’esterno sinistro Marco Martin, mentre dal Padova è arrivato Sergio Contessa, terzino sinistro che ha già effettuato il primo allenamento coi nuovi compagni. La scorsa settimana erano giunti dal Monza la mezz’ala Luca Guidetti e il rifinitore Pasquale Maiorino, ma hanno cambiato aria Guido Davì, finito al Gubbio, e la punta 18enne Leonardo Moraschi, prestato in D alla Calvina. Attese nei prossimi giorni altre operazioni: si cerca soprattutto un difensore. La cessione di Guerra ha suscitato stupore e perplessità, considerando che in tre anni e mezzo con i gardesani ha segnato ben 44 gol, eguagliando Andrea Bracaletti, rimasto però sul Garda per 7 campionati. Soltanto nella scorsa stagione Guerra aveva realizzato 21 gol, laureandosi capocannoniere della C. Michele Serena, appena arrivato a Vicenza, ha chiesto ai suoi dirigenti di acquistarlo avendolo avuto a La Spezia, Venezia e Salò. Alla fine il patron Renzo Rosso ha accontentato il suo nuovo tecnico. E il presidente Giuseppe Pasini ha accettato un trasferimento che non avrebbe voluto. Ieri pomeriggio, alla ripresa della preparazione sul sintetico del «Carlo Amadei», i (pochi) tifosi presenti hanno commentato la notizia in modo differente: chi, deluso, ritiene che la Feralpisalò abbia effettuato una scelta sbagliata viste le condizioni fisiche di Andrea Caracciolo, spesso bloccato da contratture all’adduttore, e la necessità di avere un bomber di sicuro affidamento come Guerra; e chi sostiene che ora l’Airone dovrà stringere i denti, sopportare i doloretti emersi all’andata e battersi in maniera ringhiosa. Considerando che, con Caracciolo titolare, la squadra ha perso 5 gare su 6, la speranza è di assistere a un’inversione di tendenza. Nei giorni scorsi Simone si era detto contento di restare («a meno che non mi caccino via», le sue parole). Ieri ha scambiato messaggi coi vecchi compagni, esprimendo soddisfazione di poter giostrare in uno stadio come il «Menti» e per essere tornato da Serena, che gli garantisce un posto da titolare. A differenza di Toscano, che lo ha utilizzato col contagocce, e che se lo ritroverà subito di fronte (sabato 26 gennaio a Vicenza, e martedì 5 febbraio in coppa Italia a Salò). SUL GARDA è sbarcato Contessa, che durante il primo allenamento ha dimostrato una buona condizione fisica: prenderà il posto di Martin. Originario di Francavilla Fontana (Brindisi), 29 anni da compiere il 14 marzo, ha debuttato tra i professionisti in C2 nel 2010/11, col Melfi. Poi due anni in C1 con l’Andria, e l’esordio in B con la Reggina il 21 settembre 2013 (1-1 contro il Novara). A lanciarlo è stato Gianluca Atzori, ma la stagione si è conclusa con la retrocessione, nonostante l’arrivo di Fabrizio Castori. Dal 2014 al 2016 ha giocato per la Juve Stabia. Nel campionato successivo ha disputato l’andata col Lecce, e il ritorno con la Reggiana di Leonardo Menichini. Con gli emiliani, nei play-off, ha superato a fatica la prima gara contro la Feralpisalò, ed è stato eliminato in semifinale dall’Alessandria di Bepi Pillon. Nel 2017 il passaggio al Padova di Pierpaolo Bisoli, e, al termine, la conquista della promozione in B. Tra i cadetti in questi mesi ha collezionato 15 presenze in 18 gare. Infine, da segnalare un lutto per il ds Gianluca Andrissi: ieri è scomparsa la madre Edda. La Feralpisalò lo abbraccia con commozione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]