21 novembre 2019

Sport

Chiudi

08.11.2019

Feralpisalò, basta
un gol per brindare
in Coppa

Un altro ostacolo aggirato per proseguire nel proprio momento favorevole. La Feralpisalò centra il settimo risultato utile consecutivo tra campionato (4 successi e un pareggio nelle ultime 5 sfide) e Coppa Italia (seconda vittoria) e stacca il pass per gli ottavi del torneo nazionale. Dopo aver superato lo scoglio rappresentato dal Sudtirol a Bolzano, la squadra di Stefano Sottili elimina anche il Lecco. E ora potrà ospitare la Pro Patria di Ivan Javorcic, che mercoledì è riuscita a liquidare sorprendentemente il Monza in trasferta. Decide Mordini, che lunedì con la Triestina aveva segnato il suo primo gol tra i professionisti, sfruttando un assist di Caracciolo. Il marchigiano ci ha preso gusto. Abile a incunearsi all’attacco, stavolta ha messo a frutto un lancio di Maiorino. Un Mordini che è notevolmente cresciuto sul piano della personalità e dell’intraprendenza. Sia da una parte che dall’altra scendono in campo soprattutto le seconde linee. I gardesani propongono il consueto 4-3-2-1: Altare e il rientrante Legati centrali difensivi, supportati ai lati da Eleuteri e Contessa. In mediana, complici gli infortuni di Carraro e Guidelli, gioca Altobelli in cabina di regia, supportato da Hergheligiu e Mordini, mentre davanti Bertoli è la torre assistita da Maiorino e Ceccarelli. Il Lecco, che ha cambiato allenatore, passando da Marco Gaburro al 37enne Gaetano D’Agostino, centrocampista di Bari, Roma, Udinese e Fiorentina, 5 presenze in Nazionale, alle prime esperienze in panchina, si affida al 3-4-3. Stopper Malgrati, il capitano, un ex. Un altro ex, Carboni, è al momento ai margini, in attesa di cambiare società nel mercato di gennaio. Il terreno di gioco, rifatto negli ultimi mesi, è in condizioni perfette, e resiste bene alla pioggia. Pronti, via, e la Feralpisalò sfiora il gol. Su uno spiovente di Maiorino, Marchesi rischia l’autorete, colpendo di testa all’indietro: con un balzo, il portiere salva in angolo.


IL VANTAGGIO arriva al 10’, grazie a un contropiede di Bertoli, che appoggia a Maiorino: il rifinitore allarga verso l’arrembante Mordini, che spara un sinistro imprendibile. È il secondo gol consecutivo per l’esterno mancino. Il Lecco non demorde, e si spinge in avanti, sfiorando il pareggio al 21’ con D’Anna, che impegna severamente Liverani da distanza ravvicinata. La gara è piuttosto equilibrata, e si snoda in maniera piacevole, considerando che molti interpreti sono dei rincalzi. Nel finale di tempo registriamo un tentativo di Mordini (fuori di poco) e uno di Maiorino, sventato in corner da un difensore. Sugli sviluppi del corner, Bertoli finisce a terra, ma l’arbitro lascia proseguire. In avvio di ripresa Chinellato rileva Fall. Bene i portieri su conclusioni di Maiorino (da una parte) e di Negro (dall’altra). I padroni di casa richiamano Bertoli, Ceccarelli e Maiorino, inserendo Stanco, Mauri e Tirelli. L’ex Malgrati è il primo ammonito. La partita diventa più frammentata, e di occasioni se ne vedono poche. Entra Scarsella al posto di Mordini. Al 35’ il Lecco ha l’occasionissima per raddrizzare il punteggio. Su errore di Altare, Giudici compare davanti a Liverani, che con un balzo gli nega il gol. Qualche brivido nell’assalto finale, con un paio di mischie furibonde, ma la Feralpisalò difende il risicato vantaggio, e prosegue la sua corsa. L’obiettivo è di andare avanti il più possibile. Chi si aggiudicherà la coccarda tricolore, godrà del vantaggio di partecipare ai play off di campionato come se fosse arrivato terzo, saltando quindi le gare eliminatorie iniziali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1