14 ottobre 2019

Sport

Chiudi

21.09.2019

Feralpisalò, un crocevia per continuare a volare

Felipe Sodinha, 31 anni: 62 presenze e 5 gol nel Brescia tra il 2012 e 2015Simone Pesce, 37 anni, tornerà a guidare il centrocampo con la sua esperienza nel ruolo di regista
Felipe Sodinha, 31 anni: 62 presenze e 5 gol nel Brescia tra il 2012 e 2015Simone Pesce, 37 anni, tornerà a guidare il centrocampo con la sua esperienza nel ruolo di regista

È un crocevia delicato quello che attende la Feralpisalò, chiamata a tre trasferte nelle prossime quattro gare: stasera a Modena, domenica 29 settembre a Gubbio e il 6 ottobre a Carpi, con l’unico intermezzo interno contro il Fano, mercoledì alle 18.30. Superare senza affanno tali scogli consentirebbe di guardare al futuro con ottimismo. I CANARINI emiliani, dopo il declassamento nel campionato 2017/18 per gravi problemi finanziari, sono stati battuti dalla Pergolettese nello spareggio primaverile di serie D, riemergendo in C grazie al ripescaggio. Ritrovato l’entusiasmo, adesso hanno voltato pagina, e fatto il pieno di abbonati: 5.444, preceduti solo da Ternana (12.005), Cesena (8.715), Bari (7.768), Vicenza (7-035) e Catania (5.685). L’unico precedente della Feralpisalò allo stadio «Braglia» risale al 29 dicembre 2016, quando i gardesani di Antonino Asta furono sconfitti 4-1 (doppiette di Basso e Popescu, rete del temporaneo pareggio di Maracchi). «Speriamo non ci diano subito uno schiaffo, perché diventerebbe dura recuperare - spiega il tecnico Damiano Zenoni-. Il Modena ha qualità fisiche e tecniche ed è propositivo. Zironelli utilizza un 3-5-2 offensivo. Spesso arriva in area con 4-5 elementi, il che potrebbero lasciare spazi per il contropiede. Ci sarà da soffrire». Tra gli emiliani l’ex Davì, mediano, e il trequartista Sodinha, ex Brescia e Rezzato. «Sodinha è di altre categorie. Dovremo contrastarlo efficacemente, poiché in grado di rendersi pericoloso con l’ultima giocata o nel conquistare e calciare punizioni». Con due vittorie consecutive (1-0 a Fermo, 2-1 con la Virtus Verona), la Feralpisalò si è rilanciata, dopo la cattiva partenza (1-4 a Reggio Emilia e 2-2 interno col non irresistibile Rimini). «Abbiamo tre gare in una settimana: pensiamo a quelle. Servirà il contributo di tutti. Nelle ultime due settimane abbiamo raccolto il massimo col minimo sforzo. Firmerei per chiudere sempre così, ma è indispensabile tenere alta l’asticella». Domenica Carraro ha perso il posto di regista. «Ho schierato Pesce perché dotato di maggiore personalità. Gestisce la palla, richiama i compagni. Una scelta dettata dal momento. Ma Carraro lavora bene, e per lui non si tratta di una bocciatura». L’ex Stanco vorrebbe lasciare il segno. «Con la Virtus si è fatto trovare pronto. Ha tenuto bene la palla, e mi è piaciuto. Sta migliorando la condizione». MODULO. «Lavoriamo al 3-5-2, schema che ci dà più garanzie. Ho tutti a disposizione e la possibilità di schierare chi sta meglio. Forse cambierò qualche pedina» conclude Zenoni. «Contro la Feralpisalò dobbiamo disputare una partita gagliarda - risponde Mauro Zironelli, tecnico del Modena -. Questo è un campionato in cui bisogna essere aggressivi». L’arbitro Panettella, ha diretto la Feralpisalò una volta, il 21 ottobre 2018 a Ravenna. Risultato: 1-1 (Guerra e rigore di Galuppini). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
15
Crotone
14
Empoli
14
Salernitana
14
Perugia
14
Ascoli
12
Cittadella
12
Pordenone
11
Virtus Entella
11
Chievoverona
10
Pescara
10
Cremonese
10
Pisa
9
Venezia
9
Frosinone
6
Cosenza
4
Livorno
4
Spezia
4
Trapani
4
Juve Stabia
4
Ascoli - Pescara
0-2
Cosenza - Venezia
1-1
Cremonese - Cittadella
0-2
Crotone - Virtus Entella
3-1
Livorno - Chievoverona
3-4
Perugia - Pisa
1-0
Pordenone - Empoli
2-0
Salernitana - Frosinone
1-1
Spezia - Benevento
0-1
Trapani - Juve Stabia
1-2