30 novembre 2020

Sport

Chiudi

22.10.2020

Feralpisalò, un
piccolo passo
per riprendere il cammino

MODENA Era da un anno che la Feralpisalò non pareggiava in trasferta: dallo 0-0 del 29 settembre a Gubbio, con Mauro Bertoni in panchina. E con lo stesso risultato finisce anche la gara col Modena, per quello che è il primo pareggio stagionale per entrambe le squadre. I gardesani soffrono, rischiano di cadere in parecchie circostanze, ma resistono con le unghie e i denti. Vista la differenza di età, si tratta di un risultato prezioso. IL TECNICO Massimo Pavanel apporta alcuni ritocchi alla formazione schierata sabato. Davanti a De Lucia confermata la cerniera centrale di difesa formata da Giani e Bacchetti e supportata lateralmente da Mezzoni e Brogni. L’ex Carraro agisce da regista, affiancato dalle mezz’ali Gavioli e Scarsella. Davanti è De Cenco a sorreggere il peso offensivo aiutato sulle corsie esterne da Ceccarelli e Tulli, alla sua prima da titolare con la maglia dei gardesani. Assenti Petrucci, Guidetti e Hergheligiu. Il Modena si presenta imbattuto in casa da un anno. L’ultimo scivolone interno è datato 27 ottobre 2019 nel derby emiliano contro la Reggiana, poi promossa in B (0-1 il finale). Nelle 10 partite successive ha ottenuto 8 vittorie e 2 pareggi: un ottimo ruolino di marcia. Mignani si affida all’ex biancazzurro Sodinha per aiutare le due punte Scappini e Spagnoli. Tra i pali c’è Gagno, a sua volta già protagonista con la maglia del Brescia, mentre il centrocampista Davì, ex della sfida, è al rientro. Assenti Pergreggi e Mignanelli per squalifica, in aggiunta agli infortunati Tulissi e Costantini. Mille gli spettatori autorizzati ad entrare. L’avvio è piuttosto acceso. Il primo tiro lo scaglia Gerli da lontano: alto. Poco da segnalare per un lungo periodo. Le due squadre si fronteggiano soprattutto nel mare di centrocampo. È Spagnoli ad avere una buona occasione, al 29’: su traversone di Varutti da sinistra, l’attaccante stacca in acrobazia a due passi dalla porta, ma spedisce alto. Al 35’ Bearzotti sciupa un’altra opportunità. Poi Scappini impegna severamente di testa De Lucia, però l’arbitro lo coglie in fuori gioco. Nei 45’ iniziali la Feralpisalò inquadra lo specchio soltanto una volta, con un sinistro di Gavioli da fuori: Gagno respinge in tuffo. Da segnalare nel finale un doppio errore: di Carraro, che sbaglia il passaggio, e Scappini, che sciupa calciando alto da posizione favorevole. In pieno recupero Davì conclude debolmente su cross di Sodinha. Ripresa. Il giovane D’Orazio rileva l’esperto Tulli. Sodinha scalda De Lucia con un sinistro radente. Escono Gavioli e Mezzoni, entrano Morosini e Bergonzi. Al 19’ il difensore Zaro manda a lato, in acrobazia, su azione da corner. Poi De Lucia vola per rintuzzare un tentativo di Castiglia. Due cambi per parte (tra gli ospiti Miracoli e Rizzo sostituiscono Ceccarelli e Brogni), e al 31’ è sempre il portiere a sventare il colpo di testa di Scappini. De Lucia protagonista in due circostanze anche su sventola di Prezioso. Entrambe le squadre sono stanche, e concludono per forza d’inerzia. L’ultimo brivido lo procura D’Orazio, pericoloso con un diagonale che si perde a lato. NEL POMERIGGIO lo stadio «Turina» ha ospitato di nuovo il Südtirol, che ha battuto nettamente un’altra grande, il Carpi, col punteggio di 3-0 e il contorno di due pali. Così gli altoatesini hanno rafforzato il loro primato solitario. Ma dalla prossima gara dovrebbero lasciare Salò, e tornare al «Druso» di Bolzano. A meno che, visti i brillanti risultati ottenuti fino ad ora, non chiedano di rimanere ancora sul lago. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Salernitana
20
Lecce
18
Empoli
18
Venezia
17
Frosinone
16
Spal
15
Cittadella
14
Chievoverona
14
Monza
13
Pordenone
12
Brescia
9
Cosenza
8
Reggio Audace
8
L.r. Vicenza Virtus
7
Reggina
7
Pisa
7
Ascoli
5
Virtus Entella
5
Cremonese
4
Pescara
4
Brescia - Frosinone
1-2
Chievoverona - Lecce
1-2
Cosenza - Salernitana
0-1
Empoli - L.r. Vicenza Virtus
2-2
Monza - Reggina
1-0
Pescara - Pordenone
0-2
Pisa - Cittadella
1-4
Reggio Audace - Cremonese
1-1
Venezia - Ascoli
2-1
Virtus Entella - Spal