08 dicembre 2019

Sport

Chiudi

19.11.2019

Grande Italia
a forza nove
Trionfo con Tonali

Sandro Tonali in azione ieri sera contro l’Armenia a Palermo
Sandro Tonali in azione ieri sera contro l’Armenia a Palermo

L’Italia dei record non conosce ostacoli. Supera l’Armenia, anzi: schianta l’Armenia. Una vittoria a forza a nove, ed è una prova superata - l’ennesima - anche per il regista del Brescia. Il miglior centrocampista del 2000 del calcio italiano. L’Italia di Roberto Mancini è anche l’Italia di Sandro Tonali. Titolare al «Barbera» come in Bosnia, altro successo nelle qualificazioni europee ancora più rotondo: dopo il 3-0 in trasferta, addirittura un 9-1 in casa.


TERZA PRESENZA, seconda da titolare, per un giocatore che non smette di stupire per la personalità che mette in ogni cosa che fa sul campo, e su tutti i campi. Un fuoriclasse diciannovenne che, se cominciassero oggi gli Europei ai quali la Nazionale s’è qualificata con ampio anticipo, sarebbe certo fra i convocati. E in piena corsa tra i titolari nel 4-3-3 manciniano che si candida per un titolo europeo assente dalle bacheche azzurre dal lontano 1968. Tonali sembra un veterano, come se giocasse da una vita in questa Italia, concentrata e ispirata. E alla fine è goleada. Le reti di Zaniolo e Barella e la doppietta di Immobile nei primi 33 minuti spianano la strada. Il girone è chiuso a punteggio pieno, con 37 gol all’attivo e 4 al passivo. Numeri da urlo, quelli azzurri. Quattro gol e 2 pali (oltre ad alcune occasioni mancate) solo nel primo tempo. Gli altri 5 gol nella ripresa: dopo un altro palo di Chiesa, nella ripresa timbrano Zaniolo, Romagnoli, Jorginho su rigore Orsolini e Chiesa. Quello che resterà negli annali è l’undicesimo successo consecutivo di una selezione che non conosce ostacoli (il decimo nel girone di qualificazione europeo). Un trionfo. Inghilterra, Spagna, Germania, Belgio, Portogallo, Olanda, i campioni del mondo della Francia sono nel mirino. L’Italia è pronta a giocarsela, e mentre Andrea Cistana, l’altro gioiello giovane del Brescia, attende la sua chance, e Mario Balotelli sogna di risalire sul treno azzurro, Tonali si prepara ad un Europeo da potenziale protagonista. «È stata una bella serata: abbiamo fatto tanti gol, non se ne fanno 9 a caso in una partita internazionale. Tutti hanno dato tutto. Le partite internazionali danno forza, con il giusto impegno crescere è solo questione di tempo. Ci sono sei mesi per preparare l’Europeo». Da oggi, per Tonali, ci sarà da ripensare alla salvezza del Brescia. Un’altra missione - possibile - da compiere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
34
Cittadella
25
Chievoverona
24
Crotone
22
Pordenone
22
Perugia
22
Ascoli
21
Pescara
21
Empoli
21
Pisa
20
Frosinone
20
Spezia
19
Salernitana
19
Virtus Entella
19
Venezia
18
Cremonese
17
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Benevento - Trapani
5-0
Chievoverona - Cremonese
1-0
Cittadella - Salernitana
4-3
Empoli - Ascoli
2-1
Juve Stabia - Frosinone
Perugia - Cosenza
Pescara - Venezia
2-2
Pisa - Virtus Entella
Pordenone - Crotone
Spezia - Livorno
2-0