19 novembre 2019

Sport

Chiudi

14.07.2019

Inter, Icardi lascia il ritiro Juve: tripudio per Ronaldo

Cristiano Ronaldo con i tifosiMauro Icardi
Cristiano Ronaldo con i tifosiMauro Icardi

L’Inter e Mauro Icardi sono sempre più lontani. L’ex capitano nerazzurro ha infatti lasciato il ritiro di Lugano, come reso noto dal club. «Mauro Icardi rientrerà a Milano dal ritiro di Lugano. Il club e l’attaccante argentino hanno preso questa decisione di comune accordo», si legge in un tweet della società. Icardi, fuori dal progetto come ufficializzato dall’ad interista Beppe Marotta nelle scorse settimane, non prenderà nemmeno parte alla tournèe in Asia. «Icardi proseguirà il suo percorso di ricondizionamento atletico nei prossimi giorni e non prenderà parte al Summer Tour in Asia», conclude l’Inter nella nota. Icardi negli ultimi giorni si è allenato a parte, ufficialmente per una condizione fisica non ottimale. Dopo lo strappo con la società nella scorsa stagione, per l’ex capitano l’addio all’Inter è così sempre più vicino. Ieri, intanto, al Training Center della Continassa si sono presentati Cristiano Ronaldo e Blaise Matuidi. Il delirio collettivo di un anno fa per l’arrivo di CR7 in bianconero ha lasciato posto quest’anno a un più contenuto entusiasmo, ma sia il portoghese sia il centrocampista francese stamani sono stati accolti dai tifosi festanti che tra selfie e autografi di rito li hanno aspettati davanti all’ingresso del J Medical, dove i due si erano sottoposti alle rituali visite mediche prima dell’inizio dell’allenamento. Intanto sul fronte mercato tiene sempre banco l’affare De Ligt: siamo alle battute conclusive della trattativa e l’ultimo ostacolo è rappresentato solamente dalle modalità di pagamento per il passaggio del difensore dall’Ajax alla Juve. E fa discutere il passaggio di Antoine Griezmann dall’Atletico Madrid al Barcellona, che ha pagato i 120 milioni della clausola rescissoria per avere il giocatore. I media spagnoli sottolineano che c’è un grosso però al passaggio dell’attaccante francese: è legato al fatto che il club «colchonero» chiede il pagamento di altri 80 milioni ai blaugrana, accusati di aver avviato la trattativa con il giocatore già in primavera, quando invece la clausola era ancora di 200 milioni (il primo luglio sarebbe scesa a 120). Il Barcellona e Griezmann, che a metà maggio ha comunicato all’Atletico Madrid di volersene andare si sarebbero messi d’accordo per aspettare che il prezzo della clausola scendesse.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
25
Crotone
21
Cittadella
20
Pescara
19
Pordenone
19
Perugia
19
Chievoverona
18
Salernitana
18
Ascoli
17
Empoli
17
Frosinone
17
Pisa
16
Venezia
16
Virtus Entella
16
Cremonese
15
Cosenza
12
Spezia
12
Juve Stabia
11
Livorno
10
Trapani
7
Cremonese - Salernitana
1-0
Crotone - Ascoli
3-1
Empoli - Pescara
1-2
Frosinone - Chievoverona
2-0
Juve Stabia - Benevento
1-1
Perugia - Cittadella
0-2
Pisa - Spezia
3-2
Trapani - Cosenza
2-2
Venezia - Livorno
1-0
Virtus Entella - Pordenone
1-1