07 dicembre 2019

Sport

Chiudi

07.11.2019

Juventus agli ottavi, Guardiola ancora no

L’espressione rabbuiata di Cristiano Ronaldo dopo la sostituzione
L’espressione rabbuiata di Cristiano Ronaldo dopo la sostituzione

MOSCA Una splendida rete di Douglas Costa in pieno recupero fa volare la Juventus agli ottavi di Champions con 2 turni di anticipo. I bianconeri alla Rzd Arena mettono «ko» la Lokomotiv Mosca (1-2) e conservano la vetta del girone. Una vittoria arrivata dopo una prestazione non brillante, in cui i bianconeri hanno sofferto la «fisarmonica» di Semin, la Lokomotiv compatta e densa in difesa per poi aprirsi velocemente in contropiede. Un rebus che la squadra di Sarri non ha saputo risolvere fino all’ingresso di Dybala al posto di un corrucciato Ronaldo e soprattutto di Douglas Costa. Il brasiliano ha regalato la terza vittoria nel girone con uno slalom stretto tra i difensori russi, fiaccati dalla fatica e dalla velocità dell’attaccante bianconero, che dopo aver duettato con un ottimo Higuain ha trafitto Guillherme in uscita. Il portiere dei russi aveva iniziato la partita nel peggiore dei modi, regalando al 4’ il gol del vantaggio a Ramsey, lesto a ribadire in rete una punizione inoffensiva calciata da Ronaldo e passata tra le gambe del portiere della Lokomotiv. Dopo il pareggio di Aleksey Miranchuk al 12’, ancora una volta a segno contro i bianconeri, è iniziata la sofferenza per la squadra di Sarri, complice l’incerta gara di Rugani, scelto per sostituire de Ligt, oltre che del centrocampo e di Ronaldo. LA JUVE ha rischiato di capitolare al 33’ della ripresa, quando l’ennesima leggerezza difensiva è stata risolta da Bonucci, provvidenziale sulla linea su Joao Mario. Fino al gol della vittoria e del passaggio del turno di Douglas Costa, in pieno recupero. Sarri ha scelto Rugani per sostituire l’infortunato de Ligt, piazzando Rabiot come interno al posto di Matuidi. Scelte tattiche che sono passate in secondo piano di fronte all’inizio disastroso dei russi e al vantaggio firmato Ramsey che ha di fatto «soffiato» sulla linea di porta il gol a Cristiano Ronaldo, per poi indicare il compagno quale autore del gol. Il portoghese non ha vissuto la sua miglior partita, venendo sostituito da Sarri, fatto eccezionale che non si verificava in Champions dal 2016 quando vestiva ancora la maglia del Real, e che ha provocato la reazione stizzita del portoghese. Tornando in panchina Sarri ha provato a parlare con CR7, che però poi, a fine partita, ha festeggiato sorridendo insieme ai compagni la vittoria. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
34
Crotone
22
Pordenone
22
Cittadella
22
Perugia
22
Ascoli
21
Chievoverona
21
Pescara
20
Pisa
20
Frosinone
20
Salernitana
19
Virtus Entella
19
Empoli
18
Venezia
17
Cremonese
17
Spezia
16
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Benevento - Trapani
5-0
Chievoverona - Cremonese
Cittadella - Salernitana
Empoli - Ascoli
Juve Stabia - Frosinone
Perugia - Cosenza
Pescara - Venezia
Pisa - Virtus Entella
Pordenone - Crotone
Spezia - Livorno