23 gennaio 2020

Sport

Chiudi

09.12.2019

La Feralpisalò si
inginocchia ai piedi
della regina d’inverno

VICENZA Non bastano quaranta minuti di Feralpisalò per fermare la corsa della prima della classe. Per uscire indenne dal «Romeo Menti» sarebbe servita la gara perfetta. Ma dopo essere andati in vantaggio con Guidetti, e avere tenuto bene il campo fino a un niente dal riposo, i gardesani si sono autoaffondati commettendo un errore imperdonabile. Sull’1-1 l’ex Nicolas Giani ha servito un avversario, l’attaccante Marotta, che non si è fatto pregare e ha fulminato De Lucia. Lì è girata la gara, e lì la gara è finita. Nella ripresa il Vicenza è andato sul velluto, ha controllato e gestito senza correre rischi, mentre la Feralpisalò non è più riuscita a imbastire un’azione degna di nota, proseguendo smarrita e delusa alla ricerca di uno spunto brillante, di una conclusione incisiva. Ma non c’è stato più nulla da fare. I biancorossi veneti, guidati da Mimmo Di Carlo, ex Parma, Chievo e Sampdoria, si sono così laureati campioni d’inverno con un turno di anticipo. E possono guardare al futuro con ancora più fiducia, sapendo che negli ultimi quattro campionati chi era in testa al giro di boa è poi salito in B: Cittadella, Venezia, Padova e Pordenone. C’è poco da entusiasmarsi invece in casa Feralpisalò. La classifica ora dice settimo posto, a ben 13 lunghezze dal Vicenza, 9 dal Carpi, 7 dal Padova, 6 da Reggiana e Sudtirol e 2 dal Piacenza. Recuperare terreno sarà complicato. LA PARTITA. Il tecnico Stefano Sottili inizia col solito modulo: quattro difensori (Giani e Rinaldi centrali, Zambelli e Contessa esterni), tre centrocampisti (Pesce in regia, Magnino e Guidetti), due rifinitori (Scarsella e il rientrante Maiorino, l’altro ex) e Caracciolo torre di riferimento. Abituale schema anche per il Vicenza: il 4-3-1-2. L’ex Guerra parte dalla panchina. Pronti, via, e Scarsella lascia partire un tiro cross destinato all’incrocio dei pali: Grandi alza in angolo. Dopo un rinvio di Pesce, appostato davanti a De Lucia, l’azione termina con un colpo di testa di Arma, a lato. All’8’ gardesani in vantaggio: assist di Scarsella per Guidetti, che in acrobazia devia in fondo al sacco. Il Vicenza ci mette 12 minuti a rispondere. È il 20’ quando arriva il pareggio. Su traversone di Giacomelli da sinistra, Vandeputte (che Sottili ha avuto nella Viterbese) calcia al volo: per De Lucia conclusione imprendibile. 1-1. Tutto da rifare per una Feralpisalò viva. Al 29’ un tiro di Guidetti viene respinto con la schiena dal compagno Caracciolo; lo stesso Airone gira a lato una parabola di Zambelli. Al 43’ la frittata. Giani commette un grossolano errore, servendo Marotta, che da 30 metri non perdona scagliando un siluro all’incrocio. Per l’ex una leggerezza da penna blu, che costa carissima alla Feralpisalò. LA RIPRESA. All’11’ altro pasticcio di Giani: Arma non inquadra lo specchio. Al 14’ tiro di Marotta: centrale. Al quarto d’ora rasoiata di Maiorino, corretta in angolo da un difensore in mischia. Sottili inserisce Altobelli e Ceccarelli al posto di Magnino e Maiorino. La musica però non cambia. Sono sempre i padroni di casa a gestire la partita e a inserirsi pericolosamente in avanti. Fino al 38’, quando la regina decide di fissare il punteggio sul definitivo 3-1. Ceccarelli perde un pallone in uscita, Vandeputte galoppa sulla fascia e serve Marotta, che infila De Lucia da pochi passi. Per la Feralpisalò il punticino racimolato nelle ultime tre gare allontana sempre di più la vetta e le posizioni di testa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Zanca
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
47
Pordenone
35
Crotone
31
Virtus Entella
30
Cittadella
30
Chievoverona
29
Salernitana
29
Frosinone
28
Ascoli
27
Perugia
27
Juve Stabia
27
Pescara
26
Spezia
25
Pisa
25
Venezia
23
Empoli
23
Cremonese
22
Cosenza
20
Trapani
18
Livorno
13
Benevento - Pisa
1-1
Chievoverona - Perugia
2-0
Cosenza - Crotone
Cremonese - Venezia
0-0
Frosinone - Pordenone
2-2
Juve Stabia - Empoli
1-0
Livorno - Virtus Entella
4-4
Pescara - Salernitana
1-2
Spezia - Cittadella
1-1
Trapani - Ascoli
3-1