22 ottobre 2020

Sport

Chiudi

27.03.2020 Tags: Basket

La Germani cerca la strada per salvare il campionato

Sandro Santoro, 54 anni, direttore generale della Germani BresciaI giocatori della Germani, come tutte le squadre italiane, attendono di sapere il destino della stagione
Sandro Santoro, 54 anni, direttore generale della Germani BresciaI giocatori della Germani, come tutte le squadre italiane, attendono di sapere il destino della stagione

Alberto Banzola Chiudere la stagione regolare e giocare dei play-off condensati (riduzione del numero delle partite o formule alternative tipo F8 di Coppa Italia): la volontà di tornare a giocare a pallacanestro c’è. La Lega Basket si è data scadenze ben precise per poterlo fare e ieri pomeriggio il neo-presidente Umberto Gandini le ha illustrate in una conference call, spiegando le tappe che potrebbero riportare sui parquet tutte le 17 squadre di serie A: «La commissione che si è occupata di stilare e di lavorare sulle date per la ripresa del campionato ha identificato nel 16 maggio la data della potenziale ripresa - le parole di Gandini -. I club avranno a disposizione 15 giorni di preparazione fisico-atletica per presentarsi in campo». TUTTO ovviamente è sub-iudice alla situazione in essere: «Ragionevolmente prima di quella data prenderemo una decisione. Abbiamo messo il 30 giugno come data ultima per concludere la stagione». Scelta legata al clima e al termine dei contratti stagionali. Alla voce partite aperte al pubblico, il presidente Gandini mantiene uno standby: «Non è una decisione da prendere a cuor leggero e dovremo adeguarci a scelte non solo nostre. Molti club sarebbero pronti a giocare a porte chiuse». Il rischio che alla partenza ci siano delle squadre con formazioni rattoppate è alto: «I roster di oggi non sono quelli del 7 marzo e non saranno quelli che vedremo in campo alla ripresa. Cercheremo di dare equità alle squadre con modifiche alle Doa». Se ci dovesse essere lo stop definitivo del campionato, Gandini prevede di recuperare in caso estremo la classifica della fine dell’andata per tutte le valutazioni: «In questo momento la situazione è falsata dal numero di partite giocate (Pistoia, Roma e Trieste ne hanno 22 gare, Varese 19): l’ultima classifica a cui possiamo fare riferimento è quella della 17ª giornata». stanno in ogni caso soffrendo a livello economico: «Abbiamo valutato in 40 milioni le potenziali perdite: è una valutazione empirica. Abbiamo assunto un advisor per certificare la situazione e studiare gli interventi che andremo a chiedere al governo attraverso la Fip. In casa Germani Brescia si respira ottimismo: al tavolo dei club coinvolti per una nuova programmazione ha preso parte anche Sandro Santoro. L’obiettivo è uno solo: «Può anche essere che non si riprenda: non sta a noi questo genere di valutazione, ma dipendiamo dalla situazione - dice il direttore generale della Leonessa -. Stiamo percorrendo tutte le strade per arrivare a una soluzione che ci permetta di terminare la stagione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE SOCIETÀ
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
10
Empoli
10
Salernitana
8
Venezia
7
Chievoverona
7
Frosinone
7
Reggina
6
Lecce
5
Reggio Audace
4
Cosenza
4
Brescia
4
Ascoli
4
Monza
3
Spal
3
Pordenone
3
Cremonese
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Pescara
1
Ascoli - Reggio Audace
2-1
Chievoverona - Brescia
1-0
Cittadella - Pordenone
2-0
Empoli - Spal
2-1
Frosinone - Virtus Entella
0-0
Lecce - Cremonese
2-2
L.r. Vicenza Virtus - Salernitana
1-1
Pisa - Monza
1-1
Reggina - Cosenza
0-0
Venezia - Pescara
4-0