21 ottobre 2020

Sport

Chiudi

28.03.2020 Tags: Basket

La Germani vuole ripartire senza salti nel vuoto

Il Palaleonessa pieno: la Germani Brescia vuole ripartire solo se il pubblico potrà tornare sugli spalti
Il Palaleonessa pieno: la Germani Brescia vuole ripartire solo se il pubblico potrà tornare sugli spalti

Alberto Banzola Tornare alla normalità, anche se non vuol dire per forza di cose tornare in campo presto. La presidente del Basket Brescia Leonessa Graziella Bragaglio ha salutato i suoi tifosi tramite la pagina facebook della società. Una lunga chiacchierata, con l’ausilio dell’ufficio stampa e la cooperazione di Alessandro e Silvia, che curano i rapporti con i media, e il fuoco di domande della stampa che segue la Germani da vicino. QUASI UN ATTO DOVUTO 24 ore dopo le dichiarazioni del presidente di Lega Umberto Gandini: «Quelle che stiamo passando sono giornate che scorrono velocemente - racconta la Bragaglio, in campo sia nella sanità che nel basket e quando riflette sullo stop della pallacanestro, conferma la bontà della scelta di fermarsi per tempo -. Lo sport non poteva proseguire su canali normali: andava fermato». L’imperativo, sempre che si possa farlo, è uno solo: «Cerchiamo di ripartire il prima possibile: è la volontà comune. Ma devono esserci le condizioni: non dipende da noi come società, come Lega, come movimento. Ma la volontà è unanime». Uno degli aspetti su cui i club, etichettati come litigiosi negli ultimi mesi sulle scelte in Lega, sono concordi: «Prima bisogna pensare alla salute - ribadisce con forza Graziella Bragaglio -. Il mondo sta attraversando un periodo inimmaginabile e ci sono priorità che vengono prima di qualsiasi altro aspetto». Sulla squadra numerose le riflessioni e le domande: «Lo standard fisico degli atleti è messo a dura prova: per questo, in caso di ripresa, servirà un periodo per rimetterli nello stato migliore. In questo momento i nostri ragazzi vivono in maniera pacata questa situazione e sono uniti: sono orgogliosa di loro». C’è anche il rischio (altissimo) che alla ripresa delle operazioni le squadre non possano riportare in Italia i giocatori stranieri che hanno fatto ritorno nel Paese d’origine. La quarantena imposta dalla Cina adesso sarà una misura attuata anche nel resto del mondo: «Si parla di finestre per le sostituzioni dei giocatori: vedremo come regolarsi. I ragazzi che sono tornati a casa hanno fatto una scelta giusta e corretta: devi stare vicino ai tuoi affetti in questi momenti». Se ripresa ci dovesse essere, verrà fatta con la presenza del pubblico. Questa è la volontà del Basket Brescia: «Con le dovute precauzioni vogliamo il nostro pubblico - sottolinea la presidente -. Se dovesse ripartire la serie A, sarebbe giusto avere sugli spalti i nostri tifosi: la ripresa avrebbe senso solo così». I disegni colorabili dei giocatori della Leonessa per i più piccoli, le playlist dei giocatori suonate nel prepartita pubblicate su spotify, le videointerviste: un modo per essere vicino ai tifosi. «Cerchiamo di distrarli: abbiamo altre iniziative in cantiere e vogliamo continuare a tenere loro compagnia». BRESCIA resta in prima linea: con Milano e Trento è toccato alla Leonessa di studiare le combinazioni per un ritorno sul parquet: «Un lavoro certosino per capire come incrociare le competizioni europee: la priorità è stata data agli impegni di Milano, Bologna e Venezia in Europa». La speranza è quella di tornare in campo a metà maggio: «Come le aziende che programmano il futuro, non ci dobbiamo far cogliere impreparati all’ipotesi del ritorno sul parquet: a livello di Lega siamo uniti e tutti stiamo lavorando per segnare un sentiero comune de seguire». Se la stagione venisse annullata, farà fede la classifica alla fine del girone d’andata con Brescia in terza posizione: «Per noi va salvata la stagione: per rispetto dei nostri atleti e di chi ha preso parte. Programmare la prossima annata è importante, d’accordo, ma vorrei che si riuscisse ad arrivare al termine». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
10
Empoli
10
Salernitana
8
Venezia
7
Chievoverona
7
Frosinone
7
Reggina
6
Reggio Audace
4
Cosenza
4
Brescia
4
Lecce
4
Ascoli
4
Monza
3
Spal
3
Pordenone
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Cremonese
2
Pescara
1
Ascoli - Reggio Audace
2-1
Chievoverona - Brescia
1-0
Cittadella - Pordenone
2-0
Empoli - Spal
2-1
Frosinone - Virtus Entella
0-0
Lecce - Cremonese
L.r. Vicenza Virtus - Salernitana
1-1
Pisa - Monza
1-1
Reggina - Cosenza
0-0
Venezia - Pescara
4-0